Attualità
NOVITA'

Palestra ‘Martin Luther King’: terminati i lavori, oggi la riconsegna alle società sportive

Si sono conclusi, infatti, i lavori per l'adeguamento dell’impianto antincendio, necessari per una sua messa a norma definitiva e quindi per un miglioramento sostanziale legato alla sicurezza e alle disposizioni vigenti.

Palestra ‘Martin Luther King’: terminati i lavori, oggi la riconsegna alle società sportive
Attualità Pistoia, 29 Settembre 2021 ore 17:19

Questa mattina, mercoledì 29 settembre, la palestra “Martin Luther King” è stata riconsegnata alle società sportive di basket e pallavolo affidatarie, così come annunciato ieri. Si sono conclusi, infatti, i lavori per l'adeguamento dell’impianto antincendio, necessari per una sua messa a norma definitiva e quindi per un miglioramento sostanziale legato alla sicurezza e alle disposizioni vigenti. Già dalle prossime ore gli atleti potranno rientrare, quindi, in palestra e tornare a giocare in un impianto riqualificato, più efficiente e adeguato dal punto di vista normativo. Nel frattempo nei giorni scorsi, in attesa di ultimare i lavori, le società sportive affidatarie della “King” hanno potuto allenarsi in altre strutture individuate e messe a disposizione dal Comune.

I lavori

La struttura sportiva del plesso scolastico “King” è stata oggetto di riqualificazione nell’ambito degli interventi previsti dal "Progetto 11: riqualificazione delle strutture sportive del plesso scolastico M.L. King”, incluso nel programma straordinario di riqualificazione del Bottegone. L'obiettivo dell’intervento è stato quello di adeguare le strutture e gli impianti alle normative attualmente vigenti, rivolgendo particolare attenzione al rispetto delle prescrizioni in materia di prevenzione incendi per l’attività sportiva.

Gli interventi hanno impegnato l’Amministrazione comunale per oltre 80 mila euro e sono stati eseguiti dalla società Mario Menichini di Pistoia. Per raggiungere un risultato ottimale e in grado di garantire maggiore sicurezza, il progetto originario è stato modificato e ampliato in corso d’opera, prevedendo un ulteriore impegno in termini risorse. Si è trattato di opere non rimandabili, ma necessarie a completare il quadro dei lavori e depositare la Scia antincendio al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, che aveva già dato parere favorevole all’intervento.
A una prima fase di lavori, svolti perlopiù in estate, con le difficoltà determinate dalla pandemia e dal reperimento dei materiali, è stato dunque necessario aggiungere nuove opere. Ulteriori lavorazioni di riparazione sono state necessarie anche a seguito di atti vandalici, debitamente denunciati agli organi competenti, che avevano danneggiato infissi e porzioni della struttura.

Gli interventi. In particolare, sono stati effettuati lavori edili e impiantistici che hanno previsto l’installazione di un impianto di rivelazione e segnalazione incendi (punti e dispositivi di segnalazione, protezioni e altro) e di compartimentazioni antincendio; la rimozione e sostituzione della pavimentazione in gomma presente sulle scale di accesso e sui gradoni della tribuna; la realizzazione di griglie di aerazione; la sostituzione di alcuni infissi e lo spostamento di quattro porte di ingresso agli spogliatoi; la realizzazione di botole di ispezione degli impianti; la sostituzione e messa a norma del parapetto della tribuna e un nuovo corrimano sulle scale sud; sostituzione di vetri danneggiati; varie tinteggiature nelle zone di intervento e nel locale della palestra.
Inoltre, con l'ausilio del personale del cantiere comunale, sono state risolte alcune criticità dell'impianto in merito all'accessibilità dall'esterno.