Attualità
Il lutto

Muore a 52 anni colpito da infarto mentre è al lavoro al Mefit

I soccorsi hanno tentato in tutti i modi di salvarlo

Muore a 52 anni colpito da infarto mentre è al lavoro al Mefit
Attualità Valdinievole, 27 Settembre 2022 ore 22:26

Un uomo di 51 è morto al Mefit di Pescia stroncato da un infarto.

Tragica fine di un monsummanese, Vincenzo Polimeno che, mentre era alla guida di un muletto all’interno del Mercato dei Fiori e delle Piante della Toscana è stato colto da un malore.

Non c’è stato nemmeno il tempo per i soccorritori della Misericordia, arrivati tempestivamente sul posto, di provare a fare qualcosa perché l’umo si è accasciato sul mezzo che conduceva e in pochi attimi. Ai militi della Misericordia né restato poco da fare se non constatare il decesso. Eppure hanno tentato, nonostante la situazione si presentasse drammatica, in ogni modo di rianimarlo a lungo. Pare, a quanto hanno detto alcuni colleghi di lavoro che l’uomo nei giorni precedenti al malore fatale avesse accusato qualche lieve disturbo, ma non gli aveva dato molta importanza. Polimeno lavorava da una decina di anni per la Valcoop una cooperativa molto attiva al Mefit e con mansioni diverse per la ditta Benedetti Srl, ed era stimato e benvoluto da tutti. Profondo lo sconforto di tutti gli operatori per la sua prematura scomparsa. Sconforto riassunto nela parole del direttore del Mefit, Gianluca Incerpi il quale ha espresso la sua vicinanza e quella di tutti gli operatori alla famiglia. Anche il sindaco Oreste Giurlani ha definito la giornata: “Molto triste, per il mercato e per l’intera comunità”. La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Pescia.

Seguici sui nostri canali