Attualità
Pistoia

Mancata realizzazione della rotonda di Spazzavento sulla variante provinciale S435: i residenti hanno scritto alla Provincia

L'inizio dei lavori doveva avvenire il 15 febbraio scorso.

Mancata realizzazione della rotonda di Spazzavento sulla variante provinciale S435: i residenti hanno scritto alla Provincia
Attualità Pistoia, 04 Aprile 2022 ore 10:36

Mancata realizzazione della rotonda di Spazzavento sulla variante provinciale S435: i residenti hanno scritto alla Provincia

Riceviamo e pubblichiamo la nota di alcuni residenti sulla mancata realizzazione dell'attesa rotonda.

"Con la presente intendiamo porre all’attenzione una questione agli uffici provinciali competenti e  direttamente alla Presidenza, per ricordare l’inadempienza da parte degli stessi nella realizzazione  della rotonda di Spazzavento sulla variante provinciale S435 che collega Pistoia e la frazione di  Masotti in prossimità della svolta di via Tazzerina e Sardigna e via Montebuono.

Oramai due mesi fa durante il servizio di TVL, il consigliere provinciale con delega alla viabilità Nicola  Tesi affermava che il 15 febbraio 2022, indicata come data perentoria, sarebbero iniziati i lavori per  la realizzazione dell’opera sopracitata e che in 60 giorni sarebbero stati conclusi.  Ad oggi però non vi è traccia alcuna della ditta incaricata all’esecuzione del progetto urbanistico,  senza che vi sia stata nemmeno l’istallazione della cartellonistica e/o dell’inizio cantiere a quasi due  mesi di distanza dalla data inizio lavori. A conclusione del servizio di TVL, il giornalista chiede  espressamente allo stesso consigliere: “per Pasqua i residenti potranno scartare un bell’uovo?” e,  quasi anticipando la domanda, il consigliere risponde positivamente promettendo un bel regalo a  tutti i residenti della zona con l’esistenza della rotonda nei giorni pasquali, definendola un’azione  doverosa.

Date le circostanze chiediamo, da liberi cittadini, ufficialmente spiegazioni all’ente di riferimento e  che i giornali interroghino direttamente chi si è fatto portatore di questo traguardo che però ad oggi  non sembra neppure essere stato ufficializzato. Augurando buona Pasqua al Presidente della Provincia, auspichiamo che siano date spiegazioni  esaustive a questa nostra richiesta".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter