Attualità
BELLA NOTIZIA

Lavorare la terra, esperimento riuscitissimo al nido il Girotondo di Pieve a Nievole

Due grandi contenitori di terra vengono accuditi da insegnanti e bambini, attraverso la semina di prodotti vegetali, che i piccoli vedono crescere, cogliendo il senso del lavoro manuale che si traduce in prodotti dell’orto e non solo

Lavorare la terra, esperimento riuscitissimo al nido il Girotondo di Pieve a Nievole
Attualità Valdinievole, 10 Aprile 2022 ore 13:58

L’idea è semplice, come lo sono gli obiettivi, ma il risultato è veramente sorprendente.

Fare giocare i bambini ( fino a 3 anni) che frequentano l’asilo nido comunale di Pieve e Nievole “Il Girotondo” insegnando loro l’amore per la terra e il rispetto dell’ambiente, coinvolgendo genitori e nonni.

E’ questo il senso dell’iniziativa che sta appassionando tutti a Pieve a Nievole, su impulso dell’amministrazione comunale.

L'iniziativa

Due grandi contenitori di terra vengono accuditi da insegnanti e bambini, attraverso la semina di prodotti vegetali, che i piccoli vedono crescere, cogliendo il senso del lavoro manuale che si traduce in prodotti dell’orto e non solo, con risultati educativi strabilianti, che vengono condivisi con genitori e nonni, che completano l’opera con racconti e altre esperienze simili nelle rispettive abitazioni.

“ Come abbiamo sempre detto, noi abbiamo estrema fiducia nella scuola, in chi la dirige e vi opera, come elemento determinante per la formazione culturale e civile dei cittadini- dice il sindaco Gilda Diolaiuti-. In questo senso questa iniziativa, sia pure su scala ridotta, sta ottenendo grandi risultati perché interviene a livello culturale sia su questi piccole menti in formazione, ma anche sulle loro famiglie, che, parlandone, arricchiscono di contenuti quanto di importante viene sviluppato a scuola. Per chi non è vissuto in campagna non è scontato sapere bene certi processi naturali e questa esperienza permette di farlo. Siamo molto orgogliosi di questo e ringrazio tutti quelli che stanno partecipando a questo gioco, tanto divertente quanto serio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter