Attualità
la nomina

La toscana Silvia Cirillo a 38 anni entra in Segreteria Nazionale UILposte

Una toscana ai vertici della Uilposte

La toscana Silvia Cirillo a 38 anni entra in Segreteria Nazionale UILposte
Attualità Valdinievole, 06 Giugno 2022 ore 08:30

Il Congresso Nazionale UILposte si è svolto dal 2 al 4 giugno a Silvi Marina (TE) alla presenza del Segretario Generale UIL Pierpaolo Bombardieri, che ha svolto un'ampia e sentita disamina sul mondo del lavoro nel suo intervento, acclamato dai delegati con fragorosi applausi e lunghe standing ovation; al suo fianco il Segretario Organizzativo Emanuele Ronzoni, che ha seguito tutti i lavori delle tre giornate e ha concluso con un intervento a tutto campo che ha coinvolto delegati e ospiti, e il Segretario Vertenziale UIL Domenico Proietti, intervenuto sui temi previdenziali.

La relazione e le conclusioni del Segretario Generale UILposte Claudio Solfaroli Camillocci è stata un vero e proprio manifesto programmatico per la categoria postale, ripresa in tutti gli interventi dei delegati.

Da oltre cinque anni la UILposte ha puntato al coinvolgimento dei giovani nell'attivismo sindacale, inserendoli in ruoli chiave dell’organizzazione e costituendo un apposito organismo volto a consolidare la partecipazione collettiva: il coordinamento giovani e precari UILposte.

Tra i fondatori di questo Coordinamento e alla sua guida per oltre quattro anni, la fiorentina Silvia Cirillo, dal 2018 Segretaria Generale UILposte Toscana.

Un ulteriore passo è stato inaugurato adesso dal Congresso Nazionale UILposte: Silvia Cirillo entra in Segreteria Nazionale come Segretaria Vertenziale, insieme a Giuseppe Franchina segretario UILposte Calabria, anche lui tra i fondatori del Coordinamento giovani UILposte.

Silvia Cirillo, 38 anni, laureata in giurisprudenza, ha svolto in questi anni un percorso sindacale a tutto campo: entrata in Poste Italiane come part-time ha iniziato le sue battaglie in rappresentanza dei lavoratori che agognavano alla stabilità lavorativa con una trasformazione del loro contratto in full time

È stata eletta quindi come RSU dieci anni fa, ha continuato come Segretaria Provinciale di Firenze e Prato e consolidato la sua attività per quattro anni alla guida della UILposte Toscana come Segretaria Generale, portando l’organizzazione a un aumento di adesioni del 40% tra i lavoratori postali al netto delle uscite per pensionamento, portando la UILposte a essere primo sindacato tra i gli ex precari stabilizzati in molte province della Toscana e coinvolgendo nei ruoli chiave tanti giovani e donne, che oggi sono il volto preponderante della UILposte Toscana.

“Dopo la fondamentale esperienza regionale in Toscana e nel Coordinamento Giovani UILposte, ci tengo a prestare la mia opera come Segretaria Vertenziale Nazionale, sulla base dei principi che abbiamo sperimentato in questi anni: ampia partecipazione collettiva e coinvolgimento dei lavoratori, lotta al precariato e presenza massima sul territorio, perché il nostro posto è tra le persone. Sono consapevole che il ruolo nazionale richiederá un lavoro incessante e sono già pronta a rimboccarmi le maniche senza sosta, per migliorare i diritti dei lavoratori e dei più deboli, di chi un lavoro non ce l’ha o è preda di un precariato che mina sicurezza e tutele”, ha dichiarato la neo eletta Segretaria Nazionale.

Proviene dalla Toscana anche Pina Rosa Esposito: anche lei ha guidato la UILposte Toscana fino al 2009 e, dopo un percorso durato ben 13 anni come Segretaria Vertenziale Nazionale, passa il testimone alla neo eletta ma resta attiva nella Struttura Nazionale UILposte come responsabile dell’importante Dipartimento Nazionale per la logistica privata e la digitalizzazione di Poste Italiane; sotto la sua importante guida, anche la nuova scuola di formazione sindacale, inaugurata dal Congresso Nazionale e intitolata a Danilo Vicino, il Tesoriere UILposte venuto a mancare prematuramente nel 2020 a causa del covid.

“Un’integrazione perfetta tra solida tradizione e vivida innovazione, tra valore della Storia e passione per il futuro ha costruito il volto di questo Congresso Nazionale e dovrà improntare i prossimi anni” ha dichiarato Claudio Solfaroli Camillocci, Segretario Generale Nazionale UILposte.

Seguici sui nostri canali