Attualità
approvazione

La Provincia modifica all'unanimità il regolamento per il pagamento del Canone unico

Voto unanime in consiglio provinciale per le modifiche al regolamento del Canone unico: ecco cosa potrà cambiare per i cittadini.

La Provincia modifica all'unanimità il regolamento per il pagamento del Canone unico
Attualità Pistoia, 29 Luglio 2022 ore 17:32

Una scelta che coglie lo spirito del confronto con il territorio quella effettuata oggi dalla Provincia di Pistoia con l’approvazione delle modifiche al vigente Regolamento per il pagamento del Canone unico patrimoniale.

Le motivazioni della Provincia di Pistoia a riguardo

A seguito delle segnalazioni arrivate alla Provincia da parte di tanti cittadini, che legittimamente chiedevano il superamento delle modalità di applicazione della attuale tassa sui passi carrabili, l’Amministrazione di Piazza San Leone ha avviato un intenso lavoro per approdare ad situazione migliorativa, sia in termini di calcolo, che di pagamento.

Il lavoro di oggi costituisce un decisivo passo in avanti. Le modifiche apportate riguaradno:

la possibilità di rateizzare le bollette superiore a 250 euro, con facoltà di dividere l’importo in 3 rate;

l’introduzione sul calcolo del canone sui passi carrabili del parametro unico del metro lineare;

la facoltà di suddividere il canone fra i proprietari dello stesso passo. Il Regolamento vigente prevedeva, in caso di proprietà indivise, il pagamento in solido per uno solo degli intestatari, mentre, a seguito della modifiche approvate nel Consiglio Provinciale di oggi, l’intestatario potrà chiedere che la bolletta venga suddivisa tra i proprietari a partire dall’anno successivo alla richiesta.

Il coefficiente di calcolo del canone, laddove fissato a 1,5 lo scorso anno, viene abbattuto al 1,3 con un beneficio per l’utente in termini di contenimento della bolletta.

La richiesta del divieto di sosta, con l’apposizione del cartello, sarà a discrezione del proprietario del passo carrabile a raso.

“Consapevoli che in questa fase nuove ed ulteriori tributi costituiscano per le famiglie e per le imprese un disagio di non poco conto, abbiamo cercato di cogliere tutte le richieste dei cittadini e di fare un lavoro migliorativo pur nelle difficoltà finanziarie della provincia che, purtroppo permangono. Un grazie di cuore alla Consigliera Delegata Lisa Amidei che alla revisione del canone ha dedicato, nelle ultime settimane, un impegno importante” ha commentato, a conclusione del Consiglio Provinciale, il Presidente della Provincia Luca Marmo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter