Attualità
Ancora polemiche

La Pietra (Fdi) attacca Bini e Fratoni dopo le uscite sulla visita di Bolsonaro a Pistoia

Intorno alla visita di Bolsonaro a Pistoia, non si placano le polemiche politiche: il commento del senatore di Fratelli d'Italia Patrizio La Pietra.

La Pietra (Fdi) attacca Bini e Fratoni dopo le uscite sulla visita di Bolsonaro a Pistoia
Attualità Pistoia, 03 Novembre 2021 ore 09:54

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inoltrato dal senatore di Fratelli d'Italia, Patrizio La Pietra, in risposta alle ultime uscite pubbliche della senatrice Caterina Bini e della consigliera regionale Federica Fratoni in merito alla visita a Pistoia del Presidente del Brasile, Jair Bolsonaro.

Patrizio La Pietra (Fdi) si scaglia contro Bini e Fratoni (Pd)

Il Pd utilizza la visita di Bolsonaro a Pistoia, organizzata dall’Ambasciata, per fare campagna elettorale contro l’attuale amministrazione, non potendo farla sui temi concreti visto che in questi ultimi 4 anni sono state investite sulla città molte più risorse di quanto fatto nei precedenti mandati a guida Pd. Leggo con stupore che il sottosegretario Caterina Bini, dall’alto del ruolo istituzionale che ricopre, interviene sulla vicenda Bolsonaro cavalcando la polemica ma, da giorni, non risponde e non interviene sui 39milioni di euro che il 22 luglio scorso ha annunciato come finanziati per Pistoia (progetti Pinqua). L’onorevole Bini ci dia notizie certe su questo invece di polemizzare sulla visita di Bolsonaro per semplice campagna elettorale.

Anche la consigliera regionale Federica Fratoni, che ormai viene presentata come la possibile candidata alle prossime elezioni comunali, chiede al sindaco quale sia il suo reale pensiero: la Fratoni si occupa del sindaco mentre il sindaco è impegnato in Regione (dove lei è consigliera) per intercettare più fondi possibili del Piano di resilienza per Pistoia. Ma lei che è consigliera regionale, non dovrebbe fare altrettanto? Perché alla riunione di questa mattina in Regione, convocata da Giani, c’erano diversi consiglieri, lei invece era assente. Mentre Fratoni polemizzava sul sindaco Tomasi, il sindaco Tomasi era a lavorare in Regione per far sentire chiaramente la voce di Pistoia, per parlare del Pnrr, cioè di quelle risorse necessarie allo sviluppo del territorio di cui ancora si sa molto poco ma che saranno fondamentali per il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti. Non possiamo permetterci di spenderli male o di non fare di questi fondi un’occasione per i nostri territori.

Il problema del Pd sulla questione Bolsonaro è quello di sempre: la retorica e l’ipocrisia di chi utilizza questa visita contro l’Amministrazione comunale e che allo stesso tempo tace su tutto il resto. Non ho sentito e visto nessuna presa di posizione contro il presidente della Turchia o il leader cinese, che sicuramente non brillano in rispetto dei diritti umani e, il secondo in particolare, in tutela dell’ambiente. A Bini e Fratoni non interessa niente della visita di Bolsonaro se non in relazione a Tomasi. Questa è la verità. A questo punto vorrei che il Pd intervenisse con questo stesso slancio su questioni di cui non parla mai: sulla politica ambientale dei rifiuti, ad esempio, mancante da anni di una strategia di pianificazione regionale, con la conseguenza di far pesare la mancanza di politiche adeguate sull’ambiente e, con tariffe sempre più care, sulle aziende e sulle famiglie. La Fratoni, da ex assessore regionale, è la protagonista di questo disastro.

Dall’onorevole Bini, come detto, mi aspetto un comunicato chiaro sui fondi annunciati. Ci faccia sapere una volta per tutti i tempi del finanziamento annunciato nel luglio scorso. Il Pd inizi a parlare anche di questi temi.