Attualità
NOVITA'

“IO RICORDO. Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla”: sabato 23 aprile un incontro sull’Eccidio al Centro Visite del Padule di Fucecchio

In programma, dopo i saluti di Simona Rossetti, Presidente del Centro RDP Padule di Fucecchio, e Sara Sostegni, Assessora del Comune di Larciano, una introduzione di Metello Bonanno, esperto di storia locale, sull’Eccidio del Padule di Fucecchio.

“IO RICORDO. Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla”: sabato 23 aprile un incontro sull’Eccidio al Centro Visite del Padule di Fucecchio
Attualità Valdinievole, 19 Aprile 2022 ore 18:28

Il Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio organizza un incontro/testimonianza per non dimenticarci di ricordare, anche e soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, la terribile tragedia dell’Eccidio del Padule di Fucecchio del 23 agosto 1944.
L’Eccidio, perpetrato da reparti dell’esercito nazista in ritirata, portò al massacro di 174 civili inermi, per lo più donne, anziani e bambini (fra cui neonati) intorno all’area umida, fra le province di Pistoia e di Firenze, colpendo nei comuni di Monsummano Terme, Larciano, Ponte Buggianese, Cerreto Guidi e Fucecchio.

L'evento

L’evento in programma, dal titolo di forte attualità “IO RICORDO. Chi non conosce la storia è condannato a ripeterla” si terrà sabato 23 aprile alle ore 10 presso il Centro Visite della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, a Castelmartini.
In programma, dopo i saluti di Simona Rossetti, Presidente del Centro RDP Padule di Fucecchio, e Sara Sostegni, Assessora del Comune di Larciano, una introduzione di Metello Bonanno, esperto di storia locale, sull’Eccidio del Padule di Fucecchio.

Seguiranno la presentazione e la proiezione, alla presenza dell’autore Alessandro Politi, giornalista RAI, della videoinchiesta trasmessa dalle Iene “In Germania a casa di un nazista, condannato all'ergastolo in Italia” che ha vinto il premio giornalistico Rossella Minotti 2021 nella sezione radio/tv.
Un grande spazio verrà riservato agli interventi di Tosca Lepori, Vittoria Tognozzi e Antonio Cavallini, testimoni dell’Eccidio; saranno le loro parole a raccontare l’orrore di un atto di guerra contro la popolazione civile.

Chiuderà l’incontro Luca Baiada, magistrato e scrittore, autore del libro “Raccontami la storia del Padule. La strage di Fucecchio del 23 agosto 1944: i fatti, la giustizia, le memorie”.

Si ringrazia il giornalista Alessandro Politi che ha devoluto il contributo del premio Minotti a favore del Centro per la realizzazione di attività di sensibilizzazione sulla memoria dell’Eccidio del Padule di Fucecchio.
L’evento è aperto a tutti gli interessati (sono richiesti Green Pass rafforzato e mascherina FFP2); per informazioni è possibile contattare il Centro RDP Padule di Fucecchio, tel. 0573/84540, mail fucecchio@zoneumidetoscane.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter