Attualità
L'evento

Insediato a Pistoia dal ministero della cultura

Il ricordo di uno storico esponente della sinistra italiana

Insediato a Pistoia dal ministero della cultura
Attualità Pistoia, 30 Maggio 2022 ore 10:00

Il comitato nazionale per le celebrazioni del centesimo anniversario della nascita di Lucio Libertini promosso dalla fondazione Roberto Marini, è presieduto da Fausto Bertinotti. Il Ministero della Cultura ha insediato a Pistoia, presso la Fondazione Roberto Marini “Oltre il Secolo Breve” che l’ha promosso, il Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centesimo anniversario della nascita di Lucio Libertini

Esponente della sinistra nato a Catania il 1° giugno 1922 e morto a Roma il 7 agosto 1993

A testimoniare l’importanza del progetto, che si propone di celebrare la figura di Libertini e quello che ha rappresentato per la storia del nostro Paese attraverso una variegata serie di iniziative - convegni, volumi, mostre, dvd, è sufficiente citare i componenti il Comitato (politici e storici nazionali e locali, nonché suoi familiari e amici): Fausto Bertinotti (Presidente), Gabriella Pistone (Presidente Onorario), Roberto Niccolai (Segretario-Tesoriere), Aldo Agosti, Antonio Giorgio Benvenuto, Fabio Maria Ciuffini, Sergio Dalmasso, Alexander Hobel, Anna Donatella Lino, Andrea Guido Lazzaro Margheri, Emanuela Menichini, Roberto Musacchio, Cristina Nardelli, Giovanni Russo Spena, Federica Sgroi, Alessandra Visani.
Il primo evento organizzato sarà la presentazione online del comitato, delle sue finalità e delle successive iniziative, attraverso una diretta Facebook dalla pagina dell’Archivio Roberto Marini di un seminario che introdurrà alla conoscenza di Libertini e del suo contesto socio-politico di riferimento, previsto proprio nel centesimo anniversario della nascita: mercoledì 1° giugno, con inizio alle ore 18. Il Comitato ha sede a Pistoia in Galleria Nazionale, presso l’Archivio della Fondazione Roberto Marini, ed il relativo progetto ministeriale è coordinato dal suo Direttore, Roberto Niccolai, e da Giacomo Signorini.

Seguici sui nostri canali