Attualità
La presa di posizione

"Il virus invisibile"

Il partito 3V va all'attacco e riporta all'attenzione dell'opinione pubblica un tema dimenticato

"Il virus invisibile"
Attualità Pistoia, 24 Maggio 2022 ore 14:30

Uno degli argomenti meno gettonati dai candidati alla poltrona di Sindaco è la pandemia e le

relative compressioni dei diritti costituzionali.

Lo sottolinea il Partito 3V.

 

"Come Partito 3V - si legge in una nota - denunciamo questa omissione. E’ una grave mancanza che distorce e

manipola la percezione degli elettori in merito all'attuale situazione politica.

Molti pistoiesi hanno capito che la cosiddetta pandemia è stata solo in minima parte un

problema sanitario, e che il vero virus è di natura politica. E’ la politica che ha fatto i massimi

danni. Alla vigilia del voto per le amministrative, i responsabili politici del nostro disastro

economico e sociale, ci vengono a raccontare che sono stati bravi e che grazie alle

restrizioni ed al vaccino siamo di nuovo liberi.

Molti pistoiesi, che stimiamo rappresentare un bacino elettorale di diecimila cittadini, hanno

in odio le misure coercitive messe in campo dal governo ed avallate in modo passivo dalla

stragrande maggioranza dei sindacati e dagli amministratori locali, di ogni colore politico.

È sempre più evidente l'enorme speculazione finanziaria che c'è dietro alla campagna

vaccinale e che ha consentito alla multinazionali del vaccino di moltiplicare fino a trenta volte

le loro quotazioni in borsa.

Allo stesso modo è esperienza comune di tutti noi di avere parenti e amici che, pur vaccinati

con tripla dose, si sono ammalati o morti, per non parlare dalla lunga lista di morti improvvise

sospette e di reazioni avverse.

Ci sarebbe sufficiente materiale per spazzare via l'intera classe politica ed invece assistiamo

ad un clima surreale di tranquillità e di pacche sulle spalle. È tutto un fiorire di liste civiche,

sembra il festival dell'amicizia. Ma davvero è andato ed andrà tutto bene?

Ed il greenpass? Acqua passata pure quello?

No davvero! Lo stesso governo ha dichiarato di averlo solo messo in pausa, mentre ci sono

ancora numerosi ambiti della vita civile segnati da questo odioso vincolo, come le visite ai

parenti negli ospedali, per non parlare dei sanitari che non possono lavorare o dei bambini

con la mascherina a scuola.

In Belgio è in atto una quarantena per il vaiolo delle scimmie mentre in Europa il greenpass

è stato prorogato fino al 2023.

Non è cambiato niente perché non è cambiato il vento della politica.

3V c'è per rappresentare la voglia di un mondo più libero. La società del benessere può

arrivare ma prima dobbiamo fare i conti con questo sistema di potere malato e portare

avanti, con coraggio e decisione, un rinnovamento della attuale classe politica. Lasciamo

fuori dalla porta chi ci ha già tradito, scegliamo la coerenza, scegliamo volti nuovi.

Seguici sui nostri canali