Menu
Cerca
Quarrata

Il comandante Marco Bai va in pensione dopo 31 anni

Ultimi giorni in servizio: dal 1° giugno sarà la volta di Pamela Michelozzi

Il comandante Marco Bai va in pensione dopo 31 anni
Attualità Piana, 06 Giugno 2021 ore 16:00

Dopo 31 anni di onorata carriera tra Polizia municipale e ufficio tecnico del comune di Quarrata, è arrivato il meritato pensionamento per il comandante Marco Bai, che avverrà ufficialmente il prossimo 31 maggio. Il comandante entrò a far parte dell’ufficio tecnico del comune di Quarrata nel 1990, dopo nove anni passati alla stazione centrale di Milano come ferroviere, grazie ad una legge sulla mobilità degli enti in esubero.

Nel 1998 poi Bai entrò a far parte della Polizia municipale vincendo il concorso per agente e ricoprì questo ruolo fino al 2008. In quell’anno vinse il concorso per ispettore e divenne anche il vicecomandante di Oliviero Billi, fino al 2015, quando gli subentrò e divenne comandante del Comando di Quarrata.

«Credo che per ricoprire questo ruolo sia importante aver prestato servizio nelle strade – ha affermato il comandante Marco Bai – e avere esperienza di tutte le competenze dell’agente, per poter capire come intervenire nel modo migliore. Quando ero a Milano non mi sarei mai aspettato di diventare quello che sono oggi, ma la vita per fortuna porta sempre cose sorprendenti».

Da agente e da comandante Bai si è sempre distinto peril proprio modo di fare gentile e per il suo sorriso, in tutte le circostanze, oltre che per la sua stretta collaborazione con tutti gli altri enti, come il Comune e i Carabinieri: «A Quarrata non abbiamo mai avuto situazioni eclatanti o fuori controllo – ha continuato – e per questo devo ringraziare anche il luogotenente della stazione dei Carabinieri Salvatore Maricchiolo, con il quale c’è sempre stato rispetto reciproco dei nostri ruoli. Supportandoci siamo riusciti a gestire in maniera ottimale qualsiasi situazione.

Anche con il sindaco il rapporto quotidiano è stato fondamentale e anche in questo caso il rispetto dei nostri ruoli ha contribuito a creare un ottimo rapporto e lo ringrazio per questo. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare anche gli organi di stampa che hanno sempre riportato puntualmente le mie dichiarazioni senza fraintenderle».  «Credo che per il ruolo di comandante della Polizia municipale sia fondamentale il rapporto con la città – ha affermato il sindaco Marco Mazzanti – perché è difficile sanzionare le persone e credo cheMarco sia sempre riuscito a gestire benissimo il Comando e il suo rapporto con la città abbia contribuito a rasserenare gli animi, tanto che nessun cittadino si è mai lamentato dei nostri vigili urbani e questo credo sia un fattore molto importante.

Ci conoscevamo già da prima che io fossi sindaco e luicomandante e quindi il nostro rapporto era basato sia sull’amicizia sia sulla stima reciproca, inoltre ho sempre apprezzato il suo modo di fare affabile. Nel corso degli anni ho fatto molte richieste e siamo sempre riusciti a fare le cose, organizzare eventi, senza mai scontrarci o avere risentimenti. Devo ringraziarlo anche per i rapporti che ha tenuto con le attività produttive, che ha sempre guardato con un occhio di attenzione tenendo sempre in considerazione l’importanza del lavoro.

Colgo l’occasione per salutare anche un altro agente che andrà in pensione il 31 maggio, Andrea Fargnoli, che ha prestato servizio alla città con compiti meno appariscenti ma comunque importanti». Dal primo giugno dunque Quarrata avrà la sua prima comandante donna, Pamela Michelozzi, vicecomandante dal 2017, e presto sarà fatto un concorso per l’assunzione di due nuovi vigili e un ispettore.