Attualità
La premiazione

I vincitori di “Primavera d’Impresa” di Firenze

Tante idee innovative che guardano al futuro

I vincitori di “Primavera d’Impresa” di Firenze
Attualità Montagna, 16 Giugno 2022 ore 13:00

Tante idee innovative premiate, dalla produzione sostenibile di scarpe alla colonscopia indolor.

Endotics Italia, Probiomedica srl e Dotzer0 si sono aggiudicati l'edizione 2022 del premio Primavera d'Impresa, il concorso organizzato dalla cooperativa Crisis, il cui epilogo è andato in scena al Palazzo dei Congressi di Firenze

Endotics Italia, Probiomedica srl e Dotzer0 si sono aggiudicati l'edizione 2022 del premio Primavera d'Impresa, il concorso organizzato dalla cooperativa Crisis, rivolto a micro, piccole e medie imprese – di tutti i settori merceologici – che siano riuscite, introducendo modifiche sul mercato e/o nel proprio sistema produttivo, a raggiungere una maggiore competitività. In totale si sono candidate 116 imprese innovative in un percorso che ha visto l'epilogo ieri e oggi al Palazzo dei Congressi di Firenze, alla presenza tra gli altri del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del sindaco di Firenze Dario Nardella e di Cristina Nati, presidente di Crisis.

“Tutte le 116 imprese candidate hanno portato idee innovative e interessanti, siamo molto soddisfatti - ha detto Nati -. Per creare sviluppo e valore dobbiamo ripartire dalle idee, dai progetti e dai giovani. Primavera d'Impresa segue questa linea e permette di far conoscere tutte queste aziende”.

Dotzer0 srl, giunta terza, è una startup fiorentina del settore fashion, specializzata in scarpe. Fondata nel maggio 2021 da David Braccini, propone soluzioni innovative, responsabili ed artigianali per la produzione dei prodotti e anche per un consumo consapevole. la startup lavora su un biopolimero a base lignina, un sottoprodotto dell’industria della carta: con esso si va a sviluppare l’interezza della scarpa, ovvero suola, tomaia e accessori. Proprio grazie a questa ingegnerizzazione del prodotto è possibile a fine ciclo di vita dello stesso di restituirlo e creare nuovi prodotti dagli scarti del vecchio.

Probiomedica, classificatasi seconda, è uno spinoff dell'Università di Firenze e della Scuola Sant'Anna di Pisa: nato nel 2015, ha sviluppato 'Capsulight', una soluzione al crescente fenomeno dell’antibiotico-resistenza nel caso dell’infezione gastrica da Helicobacter pylori, una delle più diffuse al mondo. Si tratta di una capsula ingeribile, un device terapeutico medicale a Led. Il progetto ha passato i test sugli animali ed è pronto per quello sull'uomo.

Endotics Italia, arrivata prima, ha sede a Cascina (Pisa), produce e commercializza dispositivi medicali innovativi, con una specializzazione nella soft robotics. Il focus attuale dell’azienda è quello della gastroenterologia ed in particolare quello relativo all’area del colon retto: a questo proposito è stato sviluppato il sistema 'Endotics' che rende l'esperienza della colonscopia indolore, sicura e facile.

Tra le iniziative anche i riconoscimenti per i due vincitori del contest fotografico “Il futuro in un click: idee per lo sviluppo del Paese”, realizzato da Primavera d’Impresa, Associazione 46° Parallelo e con il sostegno della Regione Toscana: si tratta di Alessia Di Gregorio (categoria 14-18 anni), con un fotoreportage che si intitola “Spensieratezza” e Francesca Pavoni (categoria 19-24 anni), con un lavoro dal titolo “Giovani d’oggi”.
Prima della premiazione dei vincitori si è svolta un’agorà che ha visto la partecipazione di enti, università, associazioni e ospiti nazionali, moderata da giornalisti coordinati dai direttori della testata “Stradenuove”, Francesco Carrassi e il direttore de "Il Tirreno" Luciano Tancredi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter