I migliori 200 ristoranti di tutta la provincia

Nella top-10 sette ristoranti/pizzerie sono della cittadina termale ma è un testa a testa per il maggior numero di giudizi fra il “Centrale” e “BisteccaToscana” di via Sant’Andrea nel cuore del centro storico di Pistoia: solo nove i locali con cinque stelle.

I migliori 200 ristoranti di tutta la provincia
Attualità Pistoia, 04 Settembre 2021 ore 14:06

La passione degli italiani per la buona tavola è nota in tutto il Mondo. Se si percorre lo stivale italico dall’alto verso il basso, in ogni regione è possibile gustare pietanze prelibate e prodotti gastronomici genuini ed unici, capaci di allietare anche i palati più sopraffini. Ma la cosa che forse un po’ stupisce è che questa macro differenza, tra grandi aree geografiche, si ritrova anche all’interno delle stesse regioni o addirittura delle medesime province.

Ogni italiano ha il “suo” ristorante preferito che cucina, ad insindacabile giudizio soggettivo, i piatti più buoni. Ecco dunque che dare valutazioni in questo ambito diventa cosa piuttosto ardua. Tuttavia, sfruttando gli stessi giudizi dei clienti e quindi andando a spulciare quelli che questi hanno dato ai vari ristoranti della provincia di Pistoia, di quella di Prato e della piana del Bisenzio su Tripadvisor, sono usciti fuori dei dati piuttosto interessanti ed è stato possibile anche stilare una classifica dei migliori duecento ristoranti della nostra provincia.

Una classifica che, in fine dei conti, è stata fatta esclusivamente dai clienti. E questo particolare metodo di giudizio diciamo che si è rivelato alquanto “democratico”, infatti ha posto sullo stesso piano locali rinomati e magari anche con qualche stella Michelin, pensiamo ad esempio ad Atman che ha sede nell’esclusiva Villa Rospigliosi a Lamporecchio, con altri che sono poco più di un fast food, ma dove comunque la gente mangia bene, guardando al rapporto qualità prezzo.

Il tutto, però, sapendo che c’è comunque da prendere i giudizi con le molle perché sono all’ordine del giorno le polemiche sui giudizi espressi online, tanto che spesso e volentieri si parla di voti “comprati” oppure di “ripicche” di una struttura nei confronti di un’altra.
La scala di valutazione usata va da zero a cinque. Ebbene il primo dato che salta agli occhi è che veramente pochi posti sono riusciti a conquistare cinque punti. Sono solamente in nove. E chi ha compiuto l’impresa non ha un numero di giudizi particolarmente alto, su cui fare il calcolo del punteggio. Si, perché affinché un locale scali la classifica non basta un voto alto, ma serve anche che sia parametrato con un bel numero di votanti. Ovvio che più sono le persone che hanno lasciato un giudizio e più è difficile raggiungere i cinque agognati punti che rappresenterebbero il “Top”.

Uno dei più apprezzati, in questo senso, è indubbiamente “Fame Chimica” di Barba, a Quarrata, che lungo via Fiorentina delizia da anni gli avventori con mega-panini. Ed anche il già citato Atman si guadagna le “cinque stelle” nonostante il numero dei giudizi sia particolarmente basso, forse perché già conosciuto ed apprezzato dalle altre guide classiche come “Michelin”.
Detto ciò anche la classifica dei locali più votati acquista grande valore. In questa speciale top ten svetta il “Centrale” di Pizza del Popolo, situato proprio nel cuore di Montecatini Terme, che è stato giudicato da ben 2057 clienti ed è seguito a ruota, con 2010 giudizi, dalla “Bisteccatoscana” di Pistoia. Anche in questo caso si parla di una location in pieno centro storico cittadino, ben conosciuta per la sua lunga tradizione da tutti i pistoiesi.
Curioso che nella top ten dei più votati ci siano ben sette ristoranti di Montecatini e soltanto tre di Pistoia (in aggiunta ci sono la pizzeria Scimpanzè ed il Bonodinulla del comparto “Sala”). Fuori da questa egida, l’unico che sgomita è “Il Maialetto” di Monsummano Terme, un’altra location conosciutissima in provincia.