Importante novità

I lavori al traforo del Signorino partiranno a luglio e la strada non verrà chiusa del tutto

Dopo i timori di mesi, arriva l'annuncio di Anas alla Prefettura di Pistoia: un anno di lavori alla galleria del Signorino ma la strada non verrà chiusa totalmente.

I lavori al traforo del Signorino partiranno a luglio e la strada non verrà chiusa del tutto
Attualità Pistoia, 16 Giugno 2021 ore 09:29

Nella mattinata di martedì 15 giugno,  a seguito degli incontri promossi nei mesi scorsi dal Prefetto di Pistoia,  Gerlando Iorio, con gli enti interessati, si è tenuta una riunione alla quale hanno partecipato, il Dirigente Gestione Rete ANAS per la Toscana, Gioacchino Del Monaco e il Responsabile della Struttura ANAS Toscana, ing. Stefano Liani, nonché i rappresentanti dei Comuni di Pistoia e di Sambuca Pistoiese la Responsabile del Settore viabilità della Provincia di Pistoia, il Comandante della Polizia Stradale di Pistoia, Giuffrè per fare il punto della situazione in
merito agli interventi programmati sulla SS 64 “Porrettana” e, in particolare, rispetto alle iniziative di
manutenzione straordinaria della “Galleria del Signorino”.

Lavori alla galleria del Signorino, ecco tutte le novità

Tale intervento - si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Prefettura di Pistoia - come noto, si rende infatti necessario ed urgente per garantire la sicurezza della circolazione nonché la corretta funzionalità del tunnel. I lavori, del valore complessivo di oltre 8 milioni di euro, riguarderanno, in particolare, la demolizione e il rifacimento del rivestimento interno, attualmente deteriorato e soggetto a infiltrazioni di acqua che degradano il calcestruzzo, nonché il rifacimento e l’ammodernamento degli impianti tecnologici e di sicurezza.

Durante la riunione, nella prospettiva di contenere al massimo i disagi per la circolazione stradale e per le comunità locali, i dirigenti Anas hanno riferito che, nell’ambito delle attività di progettazione esecutiva e, in particolare, a seguito delle indagini geologiche eseguite tramite carotaggi e georadar, è stata accertata la possibilità di eseguire i lavori in sicurezza senza necessità di chiudere al traffico la galleria. Il tunnel non sarà quindi sottoposto a chiusura totale; infatti, durante le attività di cantiere il traffico sarà consentito con circolazione a senso unico alternato regolato da semaforo. L’avvio degli interventi sulla galleria è previsto nella prima metà del prossimo mese di luglio e la durata dei lavori è di dodici mesi.

Anas ha inoltre illustrato il piano di manutenzione programmata della strada statale 64 “Porrettana”, che prevede investimenti complessivi per circa 15 milioni di euro nei prossimi due anni, compresa la galleria del Signorino. Gli interventi riguarderanno anche la ristrutturazione di viadotti, la sostituzione delle  barriere laterali di sicurezza, il ripristino del corpo stradale in alcuni tratti interessati da frane e il  ripristino di opere marginali, muri e parapetti, al fine di migliorare gli standard di sicurezza lungo la  strada statale. Il Prefetto ha richiesto altresì di seguire attentamente la situazione attraverso una specifica attività di monitoraggio nonché di predisporre specifici piani “operativi” per l’adozione di misure a fronte di eventuali criticità o di regolazione della circolazione stradale, favorendo una tempestiva ed esaustiva informazione alla popolazione e la predisposizione di servizi di polizia volti ad assicurare la sicurezza della circolazione stradale.