Attualità
le reazioni

"Furbetti" del Reddito di Cittadinanza, interviene anche Forza Italia: "Misura pessima e raggirabile"

Anche Forza Italia esprime il proprio sdegno di fronte ai "furbetti" pistoiesi del Reddito di Cittadinanza: "Una misura che va profondamente rivista".

"Furbetti" del Reddito di Cittadinanza, interviene anche Forza Italia: "Misura pessima e raggirabile"
Attualità Pistoia, 21 Giugno 2022 ore 07:30

Anche Forza Italia prende posizione in merito all'indagine della Guardia di Finanza che ha portato a scoprire una somma indebitamente percepita da una cinquantina di persone in provincia di Pistoia legate al reddito di cittadinanza.

I "furbetti" del reddito, il commento di Forza Italia

La notizia, riguardante l’operazione egregia compiuta dalla Gdf, che ha individuato e denunciato a Pistoia 50 persone per aver indebitamente percepito il 'reddito di cittadinanza" per un importo complessivo pari a 406.553 euro, rafforza quanto da sempre Forza italia sostiene, cioè che è una misura pessima, ed inutile a trovare occupazione e facilmente raggirabile. Lo ha chiaramente espresso il nostro coordinatore Sen. Massimo Mallegni, durante il suo intervento ieri a La7: “ Chi indebitamente percepisce il RdC e lavora al nero o, come questi individui, non ne ha diritto, va arrestato. E se quei soldi li avessimo dati alle imprese, per favorire le assunzioni, oggi avremmo più posti di lavoro, più economia, più Pil e meno lavoro al nero”.

Noi riteniamo grave quanto accaduto, perché lesivo nei confronti di tutti i cittadini, e con durezza e determinazione affermiamo che “era già tutto previsto”, in quanto le procedure per l’avvio a questa nuova misura di sostegno mensile, erano alquanto dubbie e piene di lacune. L’abbiamo detto in ogni luogo e dibattuto pubblico, non ultimo durante la campagna elettorale, ed oggi non possiamo che, amaramente, affermare di aver avuto ragione.

“Tra i denunciati ( si legge) ci sono gran parte dei membri di una banda di spacciatori e un soggetto sotto misure cautelari per i gravissimi reati connessi allo sfruttamento della prostituzione minorile nonché alla tratta e commercio di schiavi.”( ansa) C’è, poi, chi è riuscito con furbizia e raggirando la legge, ad ottenere persino due volte il reddito di cittadinanza per le stesse persone, e anche due famiglie, per un totale di sette persone, che hanno percepito quasi 30.000 euro cadauno. La nostra è una condanna forte, contro chi abusa di aiuti a scapito di chi, invece, ha necessità vera di supporto non solo economico ma più in generale sociale e non lo trova. Serve rivedere urgentemente questa misura per strutturare una forma di sostegno diversa, che veda il coinvolgimento non soltanto delle istituzioni ma di tutte le reti sociale della comunità, coinvolgendo tutto il mondo economico.

Seguici sui nostri canali