NOVITA'

Finanziato dalla Regione il progetto di restauro delle facciate della corte interna della Villa Medicea La Magia

Il Comune di Quarrata ha infatti partecipato al bando “Interventi di riqualificazione del patrimonio storico e di pregio degli enti locali toscani” ottenendo il primo posto in graduatoria tra i 32 progetti ammessi e aggiudicandosi così un finanziamento di 209.631 euro, su 268mila euro di spesa complessiva.

Finanziato dalla Regione il progetto di restauro delle facciate della corte interna della Villa Medicea La Magia
Attualità Piana, 10 Settembre 2021 ore 12:19

La Regione Toscana ha finanziato il progetto di recupero delle facciate della corte interna della Villa Medicea La Magia.

Il Comune di Quarrata ha infatti partecipato al bando della Regione Toscana “Interventi di riqualificazione del patrimonio storico e di pregio degli enti locali toscani” ottenendo il primo posto in graduatoria tra i 32 progetti ammessi e aggiudicandosi così un finanziamento di 209.631 euro, su 268mila euro di spesa complessiva.

Il progetto

Il progetto di recupero delle pareti che si affacciano sull’atrio interno della Villa è già esecutivo, pertanto il Comune dovrà adesso provvedere a coprire con risorse proprie i restanti 59mila euro di spesa ed avviare tutte le procedure di gara, al fine di conseguire l’obiettivo dell’avvio dei lavori nella prossima primavera.

“Voglio ringraziare – afferma il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – tutta la struttura comunale ed in particolare l’Ufficio Tecnico del Comune che ha lavorato alla predisposizione del progetto e alla partecipazione al bando ottenendo un ottimo risultato. Con questo ulteriore intervento la nostra villa medicea avrà tutte le facciate completamente riqualificate e la corte centrale andrà a ritrovare il suo antico splendore”.

Nel dettaglio, i lavori sono volti a migliorare l’aspetto estetico e funzionale delle facciate della Villa, per ricondurlo alla situazione originaria; era inoltre necessario evitare il peggioramento delle condizioni degli elementi della facciata, come gli intonaci, gli infissi, le modanature e gli elementi di decoro, sia in muratura che in pietra, e il sistema di scarico delle acque piovane.

All’interno dellla corte della Villa è collocata anche un’opera d’arte di Maurizio Nannucci composta da quattro testi in neon luminosi “Wherever color undermines aesthetic pleasure” nel colore rosso, “Whenever art displaces common perspectives” nel colore blu, “Wherever light releases time from darkness” nel colore giallo, “Whenever sound creates a total visual field” nel colore verde, che saranno oggetto delle necessarie opere di manutenzione.

Con un questo ulteriore intervento si va a completare il recupero di tutte le facciate della dimora medicea, dopo la ristrutturazione di tutte le facciate del perimetro esterno, conclusa due anni fa. Nello specifico, il progetto delle prime tre facciate esterne, dall’importo complessivo di 350.000 euro, fu terminato nel 2018 e interamente coperto da fondi europei (Piuss) erogati dalla Regione Toscana. Il restauro della quarta facciata e della torre, per un importo di 200.000 euro, è stato invece coperto da fondi comunali e concluso nel 2019. Tutti gli interventi sono stati progettati e seguiti dal servizio Lavori Pubblici del Comune.