Attualità
Montecatini va alle fiere promozionali

Fiere promozionali: il piano dell’assessorato al turismo

Da settembre la città termale presente a cinque eventi

Fiere promozionali: il piano dell’assessorato al turismo
Attualità Valdinievole, 13 Agosto 2022 ore 11:59

Montecatini Terme e la Valdinievole saranno presenti, insieme a Toscana Promozione, a cinque fiere specialistiche a partire dal mese di settembre per promuovere le proprie eccellenze territoriali.

Saranno IBF di Misano dal 9 al 11 settembre, incentrata sul Bike; IFTM TOP RESA di Parigi dal 20 al 22 settembre; Buy Tuscany dal 29 al 1° ottobre; TTG di Rimini dal 12 al 14 ottobre; WTM Londra dal 7 al 9 novembre.

A dare la notizia l’Assessore al Turismo Alessandra Bartolozzi che annuncia anche l’organizzazione di un post tour il 1° e 2 ottobre nell’ambito della BTS Borsa del turismo Sportivo, dedicato a buyer nazionali e internazionali.
“Trattandosi di eventi sia B2B e sia B2C, queste fiere rappresentano un’ottima occasione per favorire l’incontro tra offerta turistica locale e domanda nazionale e internazionale sia di utenza specialistica sia di pubblico. Protagonisti nei nostri spazi saranno Montecatini Terme Città termale Patrimonio UNESCO, le risorse ambientali e outdoor, le eccellenze enogastronomiche, il sistema diffuso dei nostri borghi nonché i grandi attrattori”. Analogamente il post-tour si svilupperà in un percorso che, privilegiando l’offerta outdoor e bike, toccherà il liberty di Montecatini Terme, la Svizzera Pesciatina e Collodi per poi finire con Monsummano Terme con la Grotta Giusti e l’arrampicata.

L’Assessore sottolinea come l’adesione di Montecatini Terme e della Valdinievole al sistema delle fiere, sotto il coordinamento di TPT, è solo il primo passo di una strategia di valorizzazione turistica di tutto il territorio, che si intensificherà a partire da ottobre con l’arrivo di nuovi finanziamenti regionali dedicati. Il Comune di Montecatini ha partecipato infatti, a nome dell’Ambito, al bando di Regione Toscana per il 2022/2023 ed ha proprio in questi giorni ottenuto la validazione del progetto per un totale di euro 235.000. “Si tratta di finanziamenti che si andranno ad aggiungere, per la nostra città, al finanziamento statale sull’Avviso per i siti UNESCO di oltre 1.200.000 euro per il quale abbiamo presentato specifico progetto il 15 luglio scorso e specificatamente diretto sul prodotto “eventi urbani”. La nostra sfida – prosegue l’Assessore - è sfruttare al meglio tutte le occasioni di promozione e tutte le risorse disponibili al fine di migliorare l’attrattività della nostra destinazione. Parole d’ordine delle nostre proposte saranno innovazione e qualità unite ad un metodo di lavoro che faccia leva sul coordinamento territoriale e sull’ascolto”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter