Attualità
NOVITA'

Domenica la Giornata della Povertà, l’appello del comune di Pescia “ L’Emporio della Solidarietà è aperto, ci aspettiamo donazioni”

Per questo motivo, domenica 14 novembre, dalle 9 alle 12, l’Emporio della solidarietà, in via Amendola 93, è aperto in modo straordinario per accogliere donazioni dai cittadini che vorranno contribuire con generi alimentari, prodotti per igiene personale, prodotti per bambini

Domenica la Giornata della Povertà, l’appello del comune di Pescia “ L’Emporio della Solidarietà è aperto, ci aspettiamo donazioni”
Attualità Valdinievole, 11 Novembre 2021 ore 21:35

In occasione della 5° giornata mondiale della povertà, istituita da Papa Francesco per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sulle necessità primarie di tante famiglie e di tante persone, anche Pescia farà la sua parte.

Dalle 9 alle 12

Per questo motivo, domenica 14 novembre, dalle 9 alle 12, l’Emporio della solidarietà, in via Amendola 93, è aperto in modo straordinario per accogliere donazioni dai cittadini che vorranno contribuire con generi alimentari, prodotti per igiene personale, prodotti per bambini, tutto materiale che viene normalmente distribuito ai bisognosi che si avvalgono dei servizi di questa importante struttura sociale.

“In questo giorno molto significativo, rivolgiamo un appello a tutti quelli che possono donare- invita Fiorella Grossi, assessore al sociale del comune di Pescia- a farlo, sapendo che i prodotti saranno distribuiti a chi è veramente in stato di difficoltà, come accade da mesi. Per questo ringrazio la Croce Rossa, la Pubblica Assistenza e la Caritas che hanno subito collaborato per tenere aperta la struttura e permettere alle persone di donare”.

“ Facciamo nostre le parole del Santo Padre, che a giugno ha ricordato che ci sono poveri di ogni condizione e ogni latitudine – continua l’assessore Grossi – e ci insegnano spesso la solidarietà e la condivisione. Non sono quindi persone “esterne” alla comunità, ma fratelli e sorelle con cui condividere la sofferenza, per generare fratellanza, restituire dignità, assicurare inclusione e aiuto, soprattutto dopo questa difficile pandemia . Per questi motivi chiediamo aiuto a tutti e sono certa che la comunità pesciatina risponderà con la solita solidarietà e la nota partecipazione. Il comune di Pescia è in prima linea su queste tematiche e sono molte le iniziative di sostegno e aiuto che abbiamo messo in atto, cui si aggiunge questa della giornata della povertà”.