Attualità
Pescia

Diverse donazioni alla Protezione Civile per un nuovo mezzo polivalente, ma non bastano

Bellandi “Rinnoviamo la richiesta alla comunità pesciatina”

Diverse donazioni alla Protezione Civile per un nuovo mezzo polivalente, ma non bastano
Attualità Valdinievole, 18 Gennaio 2022 ore 11:21

Alla fine dello scorso settembre il comune di Pescia e la Protezione Civile della città hanno inviato una lettera alle varie aziende e attività produttive del territorio, oltre che diffondere comunicati che sono stati regolarmente pubblicati, per sensibilizzare tutti i destinatari sull’importanza di una donazione alla stessa organizzazione no-profit per l’acquisto di un mezzo polivalente.

Diverse donazioni alla Protezione Civile, ma non bastano

A distanza di qualche mese, alla Protezione Civile sono arrivate risposte importanti in termini anche economici, ma non ancora sufficienti a coprire il costo di questo mezzo, che ha delle caratteristiche importanti per la rimozione dei materiali dalla carreggiata, la spalatura di neve e ghiaccio, per affrontare situazioni in cui sia presente il fuoco, oppure interventi in aree tombate, rii e fossi, che amplierebbe in efficacia tecnica la già notevole capacità operativa di un gruppo di persone che hanno dimostrato anche in questa pandemia di essere un organismo insostituibile per la sicurezza dei cittadini e del territorio.

 

 

“ Mentre ringraziamo di cuore chi ha già voluto contribuire, rilanciamo l’appello fatto qualche mese fa insieme a Michele Michelotti, coordinatore della Protezione Civile, perché il fine è davvero importante e va a beneficio dell’intera comunità – dice l’assessore Fabio Bellandi-. I meriti di questi volontari sono veramente tantissimi e disporre di un mezzo attrezzato con le migliori tecnologie permetterebbe loro di fare ancora di più, con grandi vantaggi per il territorio”.

 

 

Per chi volesse contribuire, questo è l’iban IT30J0306924904000100046005, causale Contributo Protezione Civile Pescia.

Seguici sui nostri canali