Attualità
L'evento

Confcooperative incontra Tomasi

L'inidirizzo del meeting è stato chiaro: puntare sui giovani

Confcooperative incontra Tomasi
Attualità Pistoia, 11 Maggio 2022 ore 08:20

Spingere sulla formazione dei giovani anche attraverso lo strumento degli Its, promuovere un turismo lento dei cammini e della valorizzazione del patrimonio culturale, garantire alle famiglie un sistema di welfare messo in campo anche con la collaborazione delle imprese, attivare nuove sinergie nel settore strategico delle piante e dei fiori e scommettere sullo sviluppo sostenibile delle aree interne. Sono alcuni dei principali temi messi sul tavolo da Confcooperative Toscana Nord in occasione dell’incontro con il candidato sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi.

L’iniziativa si è svolta nella sede della cooperativa La Fortezza di Pistoia.

Il mio rapporto con il mondo delle cooperative in questi anni è stato molto importante e fruttuoso - ha detto l’attuale sindaco e candidato alle prossime elezioni Tomasi - . Lo abbiamo avuto nel gestire i servizi del Comune, penso per esempio al mondo del sociale, ai servizi educativi, ma anche a tante altre attività. Nei prossimi anni sarà importante cogliere l’occasione della legge che prevede la coprogettazione mettendo in campo, con le cooperative e le altre parti della città, servizi che vadano incontro alle esigenze dei cittadini.

Tra i presenti anche Francesco Pelagalli, candidato al Consiglio comunale di Pistoia. Da anni - ha detto - svolgo attività di volontariato associato e, quindi, credo fortemente che la cooperazione, in senso ampio, possa aiutare la pubblica amministrazione al perseguimento degli scopi sociali e di interesse pubblico. Il partenariato pubblico-privato, sempre nel rispetto della trasparenza e partecipazione, sta alla base di una buona amministrazione e quello in forma cooperativa elimina l'intermediazione, rendendo tutto più snello e veloce, elementi sempre più necessari in un paese molto burocratizzato. Quindi nel prossimo mandato mi impegnerò, nel caso venga rieletto, affinché la comunione di intenti tra il mondo della cooperazione e la Pa persegua, in modo snello, anche attraverso strumenti convenzionali, l'interesse pubblico e contribuisca a garantire i servizi essenziali alla persona.

Per Fabrizia Fagnoni, vice presidente di Confcooperative Toscana Nord e presidente territoriale di Pistoia: Oggi era importante fare una valutazione sul rapporto costruito in questi quattro anni, sia con l’associazione di categoria sia con le imprese. Un rapporto di grande disponibilità di interlocuzione, soprattutto su alcuni settori, che ci auguriamo possa continuare ad essere proficua. Certo ci aspettiamo uno slancio in avanti per i prossimi cinque anni perché ci saranno da gestire, potenziare e aumentare le risorse dedicate a Pistoia, in relazione al Pnrr e ai fondi europei perché su queste si baserà l’innovazione e lo sviluppo della città. Per questo motivo riteniamo sia importante confrontarci con i candidati alle prossime elezioni: a questo riguardo il 16 maggio abbiamo in programma l’incontro con Federica Fratoni e siamo a disposizione di chiunque sia interessato ad aprire con noi un dialogo su contenuti e programmi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter