Attualità
bando pubblico

Concorso pubblico a San Marcello Piteglio per istruttore amministrativo a tempo pieno e indeterminato

In cerca di un istruttore amministrativo (cat.C) il Comune di San Marcello Piteglio: c'è tempo fino al 9 giugno per presentare la domanda.

Concorso pubblico a San Marcello Piteglio per istruttore amministrativo a tempo pieno e indeterminato
Attualità Montagna, 16 Maggio 2022 ore 16:21

Il Comune di San Marcello Piteglio ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di un istruttore amministrativo (categoria C) a tempo pieno e indeterminato. La figura dovrà occuparsi della gestione della contabilità dell’Unione di Comuni montani dell’Appennino pistoiese e di alcuni aspetti della contabilità del Comune di San Marcello Piteglio. Tra i requisiti necessari a partecipare c’è il possesso del diploma di scuola media superiore.

Il bando del Comune di San Marcello Piteglio

La domanda dovrà essere compilata utilizzando l’apposito modello allegato al bando, disponibile online, e recapitata entro le ore 12.00 del 9 giugno 2022 presso l’ufficio Personale del Comune di San Marcello Piteglio.

Per prendere parte al concorso è necessario versare una quota di partecipazione pari a 10 euro, che potrà essere pagata tramite bonifico, versamento sul conto corrente postale del servizio Tesoreria del Comune di San Marcello Piteglio o personalmente presso la Tesoreria comunale.

La domanda, a cui dovranno essere allegati la ricevuta di pagamento della tassa di concorso e una fotocopia del documento d’identità, potrà essere consegnata a mano all’ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00), spedita tramite raccomandata con avviso di ricevimento oppure inviata tramite PEC all'indirizzo comunedisanmarcellopiteglio@pec.it.

Tutte le fasi di svolgimento del concorso, dall’ammissione dei candidati fino alla graduatoria finale,
saranno rese note sul sito web dell’ente (www.comunesanmarcellopiteglio.pt.it) alla sezione “Amministrazione trasparente – Bandi di concorso”.

La selezione dei candidati avrà luogo sulla base di una prova scritta e di una orale. Gli argomenti di entrambe saranno: diritto amministrativo, ordinamento degli enti locali, servizi degli enti locali relativi al profilo da ricoprire, disciplina del personale, contabilità comunale, sistema tributario comunale, legislazione sugli appalti pubblici, conoscenza di almeno una lingua straniera, conoscenze informatiche di base.

L’Amministrazione potrà effettuare una prova preselettiva nel caso in cui vengano presentate oltre trenta domande di partecipazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter