Attualità
NOVITA'

Conclusa la riqualificazione delle aree gioco a Pontelungo, San Felice e Santomato

Il progetto da 180mila euro ha previsto anche l'abbattimento delle barriere architettoniche

Conclusa la riqualificazione delle aree gioco a Pontelungo, San Felice e Santomato
Attualità Pistoia, 06 Luglio 2022 ore 16:08

Si è conclusa nei giorni scorsi la riqualificazione delle aree gioco a Pontelungo, San Felice e Santomato. Tre spazi verdi dedicati principalmente ai più piccoli, che potranno cimentarsi in nuove attività grazie all’installazione di coloratissime e poliedriche attrezzature ludiche corredate da una nuova pavimentazione antitrauma.

Un progetto da 180mila euro

Elaborato dal servizio lavori pubblici e verde del Comune di Pistoia, il progetto da 180mila euro ha previsto dunque l'abbattimento delle barriere architettoniche e la riqualificazione degli spazi mediante l’allestimento delle aree gioco dotate di attrezzature ludiche inclusive adatte a bambini in età prescolare e scolare (altalene, arrampicate, giochi di rotazione e di equilibrio, scivoli) e di pavimentazione antitrauma accessibile e collegata ai percorsi esistenti.

Gli allestimenti realizzati rispondono alle esigenze di un’ampia fascia di utenza e consentono lo svolgimento di diverse attività: giochi di ruolo, di fantasia, di stimolazione (visiva, uditiva e tattile) e di movimento.

 

Iniziato ad aprile, l’intervento ha interessato più precisamente le aree a verde “Fabrizio De André” in località Pontelungo, in via San Felice e Piteccio in località San Felice e in via del Docciolino a Santomato, con l'obiettivo di restituire alla città aree gioco sicure e funzionali, arricchite da proposte ludiche versatili, che possano favorire l’inclusione e la socializzazione dei più piccoli.

«Pistoia è una città che punta sul verde, sulla riqualificazione e la cura degli spazi all’aperto, così da rispondere alla necessità di socialità e aggregazione, sia dei bambini sia degli adulti – sottolinea Alessio Bartolomei, assessore al verde –. Molti i progetti già attuati in questi ultimi anni, ancora prima che l'emergenza sanitaria mettesse in risalto l’esigenza di condividere e vivere spazi collettivi all'aria aperta. Un mese fa abbiamo inaugurato la nuova area giochi a Monteoliveto e in questi giorni si stanno avviando alla fase conclusiva anche i lavori di riqualificazione dell’area giochi del Parco della Resistenza, un investimento complessivo di 260 mila euro, che comprende un importante contributo della Fondazione Caript di 200 mila euro».

A Pontelungo, l’ultimo intervento a essere stato completato, sono state realizzate due aree giochi inclusive e sensoriali, una per i bambini fino ai sei anni e l’altra fino ai quattordici. A San Felice, invece, sul vialetto di nuova realizzazione, sono state create aree distinte in funzione all’età di utilizzo e sistemati nuovi cestini. L’intervento a Santomato ha riguardato l’attuazione di tre aree funzionali: la zona altalene è stata allestita al centro dell'anello delimitato dal percorso pedonale, in precedenza a verde, quella per bambini in età prescolare (gioco combinato) in prossimità dello stesso anello centrale, mentre la zona con le attrezzature ludiche per bambini in età scolare (a

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter