Attualità
NOVITA'

Con “Vetrina Toscana Breakfast” la colazione diventa un'esperienza di territorio

Oggi la firma dell’accordo tra Toscana Promozione e Federalberghi, Bartolini (Apam): «Creeremo nuove opportunità turistiche e organizzeremo percorsi formativi»

Con “Vetrina Toscana Breakfast” la colazione diventa un'esperienza di territorio
Attualità Valdinievole, 20 Ottobre 2021 ore 16:56

La colazione come esperienza di territorio. E’ questo l’obiettivo di Vetrina Toscana Breakfast, l’accordo firmato al “Buy Tuscany” di Lucca tra Toscana Promozione Turistica e Federalberghi Toscana (con la fattiva ideazione e collaborazione del progetto da parte dell’Apam) per offrire ai visitatori un’esperienza autentica e all’insegna della tipicità.

La prima colazione permette infatti di dare un buongiorno ai propri ospiti, per offrirgli anche un primo assaggio del territorio. E’ spesso considerata il pasto più importante della giornata, offrirla a base di prodotti locali consente di farla diventare un attrattore turistico.

La novità

A partire da oggi, quindi, Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti, produttori, botteghe e attività che offrono esperienze enogastronomiche, aprirà le iscrizioni alle strutture alberghiere per una prima colazione all’insegna della “toscanità”.

L’accordo si basa sulla condivisione dei principi e degli obiettivi del manifesto dei valori di Vetrina Toscana, in coerenza con un turismo responsabile e sostenibile. Proporre una colazione a base di prodotti locali esprime la stretta connessione con il territorio e il rispetto per l’ambiente e può rivelarsi un vantaggio competitivo per le strutture che la adottano. L’obiettivo è quello di far scoprire al turista le tradizioni enogastronomiche locali, un patrimonio culturale e materiale che non deve andare disperso.

«Con questo protocollo il progetto Vetrina Toscana diventa una comunità economica più larga - commenta Leonardo Marras, assessore regionale all’economia e al turismo - raccontando la Toscana a partire dalla colazione, che spesso è anche il primo incontro tra turista e territorio. Abbiamo accolto da subito con favore la proposta di Federalberghi Toscana perché si sposa perfettamente con il nuovo corso di Vetrina».

«Abbiamo voluto creare le condizioni affinché tutte le strutture ricettive toscane potessero avere l’opportunità di aderire alla visione del progetto Vetrina Toscana. La colazione è spesso la prima occasione di esperienza enogastronomica che un turista fa e per questo riteniamo fondamentale caratterizzarla con i prodotti identitari dei nostri territori per valorizzarne l’autenticità», dichiara Daniele Barbetti, presidente di Federalberghi Toscana.

«Questa iniziativa – dice il presidente di Federalberghi Apam Carlo Bartolini – va nella direzione di valorizzare il territorio di destinazione attraverso prodotti che anche Montecatini e la Valdinievole possono proporre: dalle cialde all’olio dei nostri frantoi al pecorino a latte crudo della montagna pistoiese. Ai nostri clienti daremo la possibilità di conoscere le modalità di preparazione di questi prodotti e creeremo nuove opportunità turistiche legate al progetto. A tal proposito organizzeremo specifici percorsi formativi sulla conoscenza del territorio e sulla valorizzazione dei prodotti proposti nelle colazioni degli alberghi di Montecatini».

Gli albergatori che aderiscono all’iniziativa si impegnano a inserire nella propria colazione almeno un prodotto dolciario e uno salato del territorio. I prodotti saranno identificati con un’etichetta con il logo di Vetrina Toscana e una breve descrizione. Sarà messo a disposizione materiale informativo sulle aziende produttrici, in modo da invogliare il cliente a visitare personalmente le aziende agroalimentari locali. Un percorso virtuoso che rafforza ancora di più il legame con il territorio di destinazione.