Attualità
la decisione

Cantieri comunali di Pistoia, trovato l'accordo in Prefettura per la fine dello stato di agitazione

Dopo la manifestazione di alcuni giorni fa e la proclamazione dello stato di agitazione, trovato l'accordo in Prefettura con la Rsu dei Cantieri comunali di Pistoia: ecco cosa ha fatto propendere per lo stop all'agitazione.

Cantieri comunali di Pistoia, trovato l'accordo in Prefettura per la fine dello stato di agitazione
Attualità Pistoia, 25 Marzo 2022 ore 15:30

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diffuso dalle varie sigle sindacali della Rsu dei Cantieri Comunali di Pistoia (Cgil, Cisl, Uil, Diccap) in merito all'incontro che si è tenuto in Prefettura fra le parti e che porta allo stop dello stato di agitazione per le condizioni di lavoro attualmente riscontrate in via Dino Buzzati a Sant'Agostino.

Cantieri Comunali a Pistoia, sindacati proclamano stop stato di agitazione

Ieri mattina, convocati in Prefettura per la procedura di raffreddamento seguente alla richiesta di parte  sindacale, sotto la presidenza del Capo di Gabinetto Di Agosta ed alla presenza dell’Assessore Leonardo  Cialdi per l’Amministrazione Comunale, insieme ai Dirigenti Pierotti e Caggiula, ed ai rappresentanti  delle Organizzazioni Sindacali e della Rsu, è stato sottoscritto un verbale di conciliazione in cui riteniamo che vi siano le adeguate risposte a tutti i quesiti che abbiamo posto all’Amministrazione ed alla Dirigenza  in merito ai problemi che riguardano i cantieri comunali.

Ci sono stati comunicati tempi certi per la fine dei lavori che attualmente riguardano i servizi igienici, ed  il calendario che concerne i lavori più rilevanti, 600mila euro, che interesseranno gli edifici (coperture,  impianti ecc.). Dal punto di vista organizzativo, al fine di dotare i cantieri dei necessari strumenti di lavoro e di avere tempi certi per le riparazioni degli automezzi, il Servizio procederà alla stipula di  appositi Accordi quadro, valorizzando la massima collaborazione tra Uffici comunali.

In merito alle prospettive future sui cantieri, da un lato l’Amministrazione si è impegnata ad inserire un  apposito obiettivo nel PDO 2022 inerente la prosecuzione degli interventi di adeguamento delle strutture,  e dall’altro ha garantito la volontà di mantenere presso i cantieri tutte i servizi attualmente in  carico a questa struttura, ribadendo l’importanza e la centralità dei cantieri nel progetto dell’Amministrazione.

A fronte dei questi impegni abbiamo firmato il verbale di conciliazione, sapendo che avremo a nostra  disposizione strumenti chiari per verificare che gli impegni assunti dall’Amministrazione vengano  rispettati. Con questa conciliazione, di fatto, si conclude l’attività della Rsu del Comune, il cui rinnovo si  avrà con le imminenti elezioni del 5-6-7 aprile, che coglie l’occasione per salutare e ringraziare, oltre che i  colleghi e le colleghe, anche la cittadinanza e le Istituzioni pistoiesi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter