CRONACA

Cantagrillo, la XIII Festa del Circolo Arci

"Tutto è andato alla perfezione, con qualche disguido sul Green Pass e con un “neo” finale, ma forse neo è una definizione troppo blanda: è saltata la serata finale di domenica 12 programmata come cena sotto le stelle del Comitato dei Rioni, serata annullata per concomitanza di altro evento"

Cantagrillo, la XIII Festa del Circolo Arci
Attualità Piana, 14 Settembre 2021 ore 09:56

"Anche quest’anno siamo riusciti a festeggiare il Circolo e con esso il paese. Prima di archiviare negli anfratti più reconditi della mente quanto realizzato, vogliamo ringraziare così in ordine sparso tutti coloro che hanno permesso di (ri)trovarci di (ri)conoscerci di divertirci con spensieratezza ma pur sempre col giudizio che a Cantagrillo non è mai mancato specialmente in quest’ultimo periodo ormai lungo due anni – e non rammentiamo il perché".

Il circolo

"Ringraziamo i compaesani -e vogliamo chiarire- da La Stella a La Brizza e oltre, dal Chiassetto(lo) a La Gosta e oltre, Baco, Compari, Catavoli, il Morione, il Brasile, Castel dell’Africa….insomma tutti ma proprio tutti; le società sportive che gravitano nella Casa del Popolo, i soci e i ragazzi del biliardo a carambola; il dottor Paolo Gestri che ha realizzato nel salone al I° piano del Circolo la Mostra di Pittura “Grande grafica italiana del Secondo Novecento” con esposizione di 60 opere del detto periodo, mostra che sarà ufficialmente inaugurata sabato 18 in concomitanza dei festeggiamenti casalini; le band che si sono esibite nella piazzetta, i “ragazzi” del Club Ducati DESMO-EXPO con mostra/esposizione amatoriale di Moto, la Pro Loco, Federico Arcangeli che ha messo a disposizione piante ornamentali, il Comitato Fiera che lo ha fatto con tavoli e panche.

In particolare Daniele Saielli – Il Siro – che con il suo parentato e con grande pazienza e cortesia ha gestito le attività ristoratrici in piazzetta; Renzo Serafini de Il Grillo, anch’egli col parentato e collaboratori e con non meno pazienza e cortesia ha reso possibile la realizzazione delle cene sotto le stelle, che con i suoi “mangiarini” ha ricevuto più encomi della staffetta 4x100 di atletica, e sapete a chi ci riferiamo.

Siamo riusciti con orgoglio a coinvolgere varie, non tutte, associazioni locali senza fine di lucro che operano sul nostro territorio: la Misericordia Casalguidi-Cantagrillo, il Gruppo Frates, Un Passo Avanti; il Comitato Gemellaggi, il Comitato Fiera; l’Associazione Forti Legami; la Caritas Casalguidi-Cantagrillo, gli Amici dell’Africa; la Onlus Matilde Capecchi, l’Atletica Casalguidi.

Tutto è andato alla perfezione, con qualche disguido sul Green Pass e con un “neo” finale, ma forse neo è una definizione troppo blanda: è saltata la serata finale di domenica 12 programmata come cena sotto le stelle del Comitato dei Rioni, serata annullata per concomitanza di altro evento certamente meritorio ma programmabile in date non coincidenti; a Cantagrillo siamo stati molto attenti nel programmare la festa sì da non accavallarsi con altre iniziative locali; certe volte è sufficiente una telefonata per accomodarsi tutti….per il 12 settembre così non è stato.

Inoltre per il secondo anno consecutivo, nell’ambito della manifestazione, la mattina di domenica 5 settembre grazie alla disponibilità resa dal Casalguidi 1923 Calcio, si è tenuto il Memorial Franco “Ciapo” Cappellini che ha visto scendere in campo nell’impianto titolato a Giancarlo Barni, per una partita amichevole L’Uragano Calcio contro tutte le vecchie glorie transitate dalla squadra di calcio del circolo, le cosiddette L’Uragano Legends. Dopo la partita i “duellanti” si sono ritrovati ad un convivio per ricordare un caro amico e commemorarlo con l’amore e l’affetto che si è lasciato dietro", conclude il consiglio d'amministrazione del Circolo ARCI CANTAGRILLO APS.