Attualità
la nuova installazione

Arriva il fontanello di acqua ad alta qualità in via Nova a Pieve a Nievole

Partiti i lavori per il nuovo fontanello dell'acqua in Via Nova, che sarà molto utile per la popolazione di Pieve a Nievole: ecco tutti i dettagli.

Arriva il fontanello di acqua ad alta qualità in via Nova a Pieve a Nievole
Attualità Valdinievole, 06 Aprile 2022 ore 11:34

Con l’allestimento del cantiere e la posa delle prime infrastrutture, sono cominciati in Piazza Costituzione nella frazione di Via Nova del comune di Pieve a Nievole i lavori per la realizzazione di un nuovo fontanello di acqua ad alta qualità ad opera di Acque SpA, il gestore idrico della Valdinievole e del Basso Valdarno.

Il nuovo fontanello in via Nova

La realizzazione del nuovo impianto – il secondo nel comune, dopo quello di piazzale Don Marino Mori – è stata resa possibile grazie al contributo assegnato dalla regione Toscana alle amministrazioni comunali che si sono contraddistinte nella raccolta differenziata dei rifiuti, in termini assoluti e qualitativi.

In qualità di comune “virtuoso”, Pieve a Nievole ha potuto beneficiare per l’anno 2021 di un contributo di 20mila euro con il quale è stato deciso di cofinanziare - con l’aggiunta di ulteriori risorse dell’amministrazione comunale e di un investimento di Acque - l’installazione di un ulteriore fontanello.

Collocato nella zona sud del territorio comunale, in un’area dotata di servizi, l’impianto consentirà di fornire gratuitamente la stessa acqua distribuita dall’acquedotto, ma resa “immediatamente gradevole”, grazie a un sistema di filtraggio che ne assicura al contempo bontà e sicurezza assoluta, senza modificarne le preziose caratteristiche chimico-fisiche iniziali.

L’introduzione di un ulteriore fontanello ha come obiettivo quello di consentire un risparmio economico per le famiglie e di ridurre l’utilizzo della plastica usa-e-getta che spesso impatta in modo non secondario sulla raccolta dei rifiuti e più in generale sull’ambiente. Più in generale, inoltre, si vuole avvicinare i cittadini al consumo dell’acqua di rubinetto direttamente a casa, perché è una risorsa pubblica, a chilometro zero, controllata e garantita costantemente attraverso le analisi effettuate dal gestore e dagli organi di controllo.

L’attivazione dell’impianto, che fornisce acqua attraverso due erogatori che si attivano con dei pulsanti a pedale, è prevista entro la prossima estate.

Intanto, nel 2021, il fontanello di piazzale Don Marino Mori è risultato il secondo più utilizzato in tutta la Valdinievole, avendo erogato all’incirca 973mila litri di acqua ad alta qualità, per un risparmio ambientale di 26 tonnellate di plastica e per un valore economico di circa 204mila euro rispetto all’acquisto di acqua in bottiglia.

“La collaborazione con Acque ci permette di offrire un servizio molto apprezzato, che consente di salvaguardare l’ambiente veramente, perché risparmia molta plastica ed facilmente utilizzabile- conferma il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti- Questo secondo impianto va a intercettare una zona densamente popolata e quindi ci aspettiamo numeri ancora più importanti”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter