Attualità
Conti pubblici

Approvato ad Agliana il bilancio di previsione

Entrano meno soldi nelle casse comunali

Approvato ad Agliana il bilancio di previsione
Attualità Piana, 19 Maggio 2022 ore 09:00

E' stato approvato il bilancio di Previsione 2022-2024 del comune di
Agliana.

Il bilancio ha risentito del ridimensionamento delle entrate.

Fatto dovuto alla cessazione, a partire
dal 2022, della corresponsione del canone idrico da parte di Publiacqua che ammontava a
circa € 560.000 annui.
A fronte poi di questa riduzione repentina delle entrate, il bilancio ha dovuto tener conto sia
delle conseguenze della pandemia, sia dei probabili effetti sui prezzi delle utenze dovuti alla
guerra in Ucraina.
Il percorso di elaborazione del Bilancio, quindi, quest’anno è stato molto complesso ed ha
tenuto conto di tutte queste difficili condizioni di partenza, ma la collaborazione e sinergia fra
l’amministrazione ed i tecnici ha portato alla redazione di un bilancio che ci lascia soddisfatti
date le non rosee promesse.
Due le parole chiave del presente Bilancio: Equità ed Investimenti.
Gli obiettivi principali del Bilancio 2022-2024, infatti, sono di rendere effettive e strutturali
le entrate, creando una base imponibile certa e che fotografi la situazione reale del paese,
bloccare l’emorragia di gettito che si è perpetrata nel corso degli anni cercando di recuperare
l’evasione che stava diventando cronica dal 2015 ad oggi, facendoci perdere almeno €
250.000 annui.
Siamo infatti riusciti a dare copertura a tutte le spese obbligatorie e necessarie e, soprattutto,
a garantire i livelli quali-quantitativi dei servizi pubblici essenziali (scuola, trasporto, nido,
sociale), lasciando invariate le aliquote tributarie e le tariffe dei servizi a domanda individuale.
Per alcune spese di funzionamento ci siamo posti obiettivi di contenimento e
razionalizzazione, come ad esempio per la telefonia, mediante la revisione e riduzione delle
utenze telefoniche, le utenze di energia elettrica, mediante la progressiva sostituzione dei
punti luci esistenti con punti luce a led.
Sono previste inoltre 7 assunzioni che serviranno per il miglior funzionamento degli uffici e
per sostituire i dipendenti che andranno in pensione.
Sul fronte delle entrate, le previsioni della maggior parte delle entrate tributarie o
extratributarie sono state formulate sulla base dell’andamento storico (pre Covid)
dell’entrata. Per alcune tipologie di entrate abbiamo previsto invece una rimodulazione di
alcune aliquote: la revisione è finalizzata a rendere omogenee le aliquote applicabili alle
diverse attività produttive, secondo un criterio di equità fiscale.
L’equilibrio economico-finanziario è raggiunto, negli anni 2022, 2023 e 2024, con
l'applicazione di proventi degli oneri di urbanizzazione al finanziamento della spesa
corrente per l'importo di € 500.000,00 (per le manutenzioni ordinarie e cura del verde) a
fronte di un trend positivo degli stessi; circa € 200.000 di oneri di urbanizzazione sono stati
destinati agli investimenti.
Particolarmente ambizioso risulta essere il Piano Investimenti, grazie alla partecipazione
ai bandi statali del PNRR e ai bandi per la rigenerazione urbana: il comune infatti partecipa
a ben 14 progetti.
Il Piano investimenti ammonta per l'anno 2022 ad € 5.172.077,63, per l'anno 2023 ad €
9.815.000,00 e per l'anno 2024 ad € 310.000,00,
L'Ente non ha problemi di liquidità, infatti non ha fatto ricorso nel 2021 all'anticipazione
di tesoreria ed il giudizio dei revisori sulla proposta di bilancio 2022-2024 è positivo.

Seguici sui nostri canali