Menu
Cerca
Pescia

Anna Mancioli, nuovo “sindaco”

«Dobbiamo lavorare per migliorare il mondo e la città dove viviamo»

Anna Mancioli, nuovo “sindaco”
Attualità Valdinievole, 05 Giugno 2021 ore 08:00

È stato eletto il nuovo sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi; 435 dei 489 studenti dell’Istituto Comprensivo ‘Libero Andreotti’, diretto da Antonella Gesuele, che avevano diritto di voto lunedì 24 maggio si sono presentati alle urne; il 40.5% dei voti, 176 preferenze, è andato ad Anna Mancioli, della classe 2E, che nel prossimo biennio indosserà la fascia tricolore.

Il consiglio comunale sarà formato da Alice Federighi(2A), Matteo Celli (2H) e Christian Vicidomini (2B), che guidavano le tre liste che si contrapponevano a quella diMancioli, e hanno ricevuto rispettivamente 124 preferenze (28.5%), 89 (20.5%) e 46 (10.6%),  e poi da Cristiano Zarrella (3E), 65 voti, Lisa Rosi (3F), 53, Gaia Capitani (3H), 49, Manuel Neri (2G), 49, Diego Pizza (1F), 44, Federico Cerchi (3C), 42, Giulia Truisi (2G), 39, Andrea Hoxa (2B), 37, Maddalena Meliani (1B), 35, Sara Del Bianco (2H), 35, Luca Innocenti (3B), 35, Simone Cipollone (1B), 34, Nicole Conti (2E), 34, Giovanni Chen (3A), 34, Cristian Giovannini (1E), 33, Zakaria Karbala (2C), 33, ed Eleonora Marchi (1C), 32.

Il mandato è biennale; per questo sono molti gli studenti eletti che non potranno portarlo a termine, perché la loro esperienza scolastica terminerà prima; al loro posto, perciò, subentreranno i loro compagni che, in questa elezione, non avranno raggiunto il numero di voti necessario per diventare consigliere.

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è  formato da un gruppo di alunni chiamati a sperimentare il valore della partecipazione alla vita democratica del loro territorio, occupandosi dei problemi della propria città e della propria scuola; tutti gli studenti sono stati coinvolti nella fase della scelta dei componenti con una vera e propria elezione, gli insegnanti hanno collaborato all’iniziativa sostenendo e valorizzando l’attività dei ragazzi, garantendo loro uno spazio di informazione e di confronto educandoli nell’esercizio della democrazia.

Il progetto coinvolge in modo particolare gli amministratori del Comune cui spetta il compito di dimostrare che le idee dei ragazzi possono essere raccolte dagli adulti e considerate seriamente, affinché il Consiglio possa diventare un reale strumento di comunicazione tra ragazzi, Scuola, Comune e territorio; nello specifico, ilsindaco, gli assessori e i consiglieri, si dovranno occupare di ambiente e territorio, scuola e cultura, sport e tempo libero, solidarietà e amicizia, problemi del traffico e della sicurezza stradale, informazione e comunicazione.

Il programma proposto dalla lista che supportava la candidatura di Mancioli è molto articolato; per quanto riguarda l’Ambiente, propone di: potenziare la raccolta differenziata nelle scuole; ripulire la città; attaccare cartelli di sensibilizzazione per l’ambiente sia nelle classi sia nel territorio; piantare alberi nelle zone verdi, e Valorizzare Pescia e le sue frazioni. Circa la sicurezza stradale e il traffico: aggiungere strisce pedonali nei pressi delle scuole; predisporre rastrelliere per le biciclette vicino alle scuole, e aggiungere parcheggi per disabili vicino alle scuole. Sul tema dell’informazione e comunicazione: scrivere un giornalino scolastico; potenziare la rete Internet per l’aula computer e le classi; fare lezioni per imparare a usare il Pc e saper creare un Power Point. Su Sport e tempo libero, la proposta è di: lezioni all’aperto in primavera; lezioni sull’alimentazione, e fare attività sportiva pomeridiana. Per quanto riguarda amicizia e solidarietà: lezioni sul bullismo, razzismo, mafia, omofobia ecc.; realizzare uno scambio di lettere fra alunni delle due sedi (amici di penna); mettere nei bagni delle ragazze una scatola con degli assorbenti; un gemellaggio fra classi e una giornata multiculturale. Sui temi di scuola e cultura, infine: donare libri alla biblioteca della scuola; visitare i monumenti a Pescia e frazioni di Pescia; dei corsi extrascolastici pomeridiani e un mercatino dell’usato per ricavare fondi per la scuola.

Lunedì 7 giugno è previsto l’insediamento del consiglio comunale, in quella occasione Anna Mancioli presenterà la sua scelta degli assessori. Soddisfatta del risultato centrato, la nuova sindaca.

«Sono contenta - ha detto - di aver preso tutti questi voti significa che i ragazzi credono in me, questo mi fa molto piacere. E poi, vuol dire che le idee che io e i miei consiglieri abbiamo presentato sono apparse valide ai miei coetanei».

Quali sono i punti del suo programma che affronterà per primi?

«Ce ne sono tanti che ritengo importanti, soprattutto quelli sull’ambiente. Credo, e con me lo credono i candidati della mia lista, che dobbiamo lavorare per migliorare l mondo e la città in cui viviamo. Lo abbiamo sottolineato anche nel nostro motto, ‘Il futuro è nelle nostre mani’».

Fra poco dovrà iniziare il suo confronto con il sindaco, la giunta e il consiglio comunale degli alunni, che farà?.

«Esporrò le mie idee, quelle che riteniamo più importanti. Spero che saranno ascoltate e messe in atto. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno ascoltato e mi hanno dato fiducia. Spero di non deluderli».