Attualità
NOVITA'

Al via “Mettiamoci a giocare!”: sei pomeriggi in piazza del Duomo in compagnia dei giochi del passato

Si inizia martedì 22 febbraio e si prosegue il 15 e 22 marzo, il 5 e 12 aprile e il 10 maggio, sempre di martedì pomeriggio, dalle 16.30 alle 18

Al via “Mettiamoci a giocare!”: sei pomeriggi in piazza del Duomo in compagnia dei giochi del passato
Attualità Pistoia, 15 Febbraio 2022 ore 16:31

Giochi e giocattoli del passato saranno i protagonisti dei laboratori proposti dalle aree bambini Blu, Verde e Gialla a partire dal 22 febbraio fino a maggio. Sei appuntamenti dal titolo “Mettiamoci a giocare!”, organizzati in piazza del Duomo dal servizio Educazione e istruzione del Comune di Pistoia, per rispolverare e imparare a conoscere giochi e passatempi dei nostri genitori, ma anche dei nonni.

Gli incontri

Gli incontri sono dedicati ai bambini tra i sei e gli otto anni, accompagnati da un genitore, per condividere del tempo insieme, socializzare e aprirsi alla città, scoprendo e condividendo il divertimento di giocare in strada, di dare libero sfogo alla fantasia utilizzando magari gessetti, biglie e sassolini, bastoncini di legno e tutto ciò che si trova. Campana, mosca cieca, palla avvelenata, i quattro cantoni: una selezione di giochi forse ormai poco diffusi, per mettere da parte videogiochi, tablet e computer, e stimolare la fantasia, la creatività e le competenze sociali di ogni bambino.

Sei itinerari, dunque, per scoprire come si giocava nel passato, percorsi per avvicinarsi, tramite i giochi, alla quotidianità, evidenziando lo scorrere del tempo e i cambiamenti. Si inizia dunque martedì 22 febbraio e si prosegue il 15 e 22 marzo, il 5 e 12 aprile e il 10 maggio, sempre di martedì pomeriggio, dalle 16.30 alle 18. Nel mese di giugno è previsto, poi, un pomeriggio di festa aperto ai bambini dai 4 agli 8 anni.

I bambini possono partecipare agli appuntamenti con prenotazione telefonando all’area Verde 0573 452341, dalle 9 alle 12, dal lunedì al venerdì. L’iniziativa è gratuita e rivolta ai bambini accompagnati da un adulto, con l’uso di dispositivi di protezione e nel rispetto delle norme di prevenzione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter