Attualità
iter concluso

Aggiudicati i lavori per la piscina palestra "Silvano Fedi": ora si aspetta il via al cantiere

Passo avanti decisivo per arrivare all'apertura del cantiere per il rifacimento della piscina-palestra "Silvano Fedi" di via Panconi: tutta la soddisfazione della Provincia di Pistoia.

Aggiudicati i lavori per la piscina palestra "Silvano Fedi": ora si aspetta il via al cantiere
Attualità Pistoia, 12 Novembre 2021 ore 19:26

Sono stati aggiudicati i lavori di ristrutturazione della Piscina-Palestra "S. Fedi" di via Panconi - Pistoia, con realizzazione di nuovi spogliatoi. Ad aggiudicarsi l'appalto è stato il Consorzio Italiano Costruzioni Manutenzioni e Servizi s.c. di Bologna.

Pronto a partire il cantiere per la piscina-palestra "Silvano Fedi"

L'importo dell'opera ammonta complessivamente a € 7.682.000,00 (di cui € 5.965.629,61 compresa IVA per lavori e € 1.716.370,38 per spese tecniche, amministrative e somme a disposizione). L'intervento di ristrutturazione della piscina avviene attraverso una operazione di recupero e riqualificazione della struttura esistente, sia sotto l'aspetto strutturale, impiantistico e di efficientamento energetico, in aggiunta alla demolizione e ricostruzione ex novo dei locali destinati a spogliatoi.

"La luce che vince sul buio - ha dichiarato la Sindaca Marzia Niccoli, Consigliera con delega all'Edilizia Scolastica della Provincia. Un'opera importante nella storia della Provincia di Pistoia. Finalmente un  risultato davvero eccezionale, straordinario, quello raggiunto dalla Provincia di Pistoia con i lavori di  ristrutturazione della piscina palestra Fedi. Sono stati perfettamente rispettati i tempi stabiliti per l'affidamento dei lavori e quindi prossimamente il percorso, iniziato nel 2017, prenderà il via e farà rinascere il centro sportivo a servizio delle scuole e dell'intera città di Pistoia.

Sono davvero orgogliosa, entusiasta di aver contribuito insieme a tutto lo staff del settore Edilizia Scolastica della Provincia affinché si concretizzasse questo progetto che rappresenta una svolta importante, un bene prezioso tanto desiderato per poter dare risposte ai bisogni dell'intera comunità e che diventerà patrimonio delle future generazioni. Un ringraziamento forte e caloroso per il sostegno garantito dalla Fondazione CARIPIT che ha creduto fin da subito che fosse la strada giusta per raggiungere l'obiettivo. Un lavoro di squadra non indifferente che ha permesso e permette di portare avanti opere davvero necessarie e fondamentali per il territorio".