Attualità
l'evento

Adelmo Cervi porta a Vicofaro la solidarietà dei suoi padri

Sarà presentato il libro del figlio di uno dei fratelli Cervi

Adelmo Cervi porta a Vicofaro la solidarietà dei suoi padri
Attualità Pistoia, 31 Maggio 2022 ore 15:30

In occasione della festa della Repubblica, si terrà a Vicofaro la presentazione del libro “I miei sette padri” di Adelmo Cervi.

Sarà presente l’autore, figlio di Aldo Cervi, fucilato dai fascisti insieme ai suoi sei fratelli a Reggio Emilia all’alba del 28 dicembre 1943

Raccontare la storia dei fratelli Cervi equivale a ripercorrere una delle più splendide pagine della Resistenza italiana, e farlo con chi l’ha vissuta come figlio, prima ancora che come compagno d’ideali, ci aiuta a leggere quelle vicende in un’ottica diversa, quella della storia familiare che conferisce ai fatti narrati un tonodi intimo e diretto colloquio con delle figure che, fuori dai libri di storia, si presentano nella loro spontanea umanità di padri, zii, figli. Anche per questo hanno saputo dare, pur a prezzo della vita, un ineludibile messaggio educativo e civico alle giovani generazioni, cui appartengono anche i nuovi cittadini della Repubblica italiana: i ragazzi africani ospitati da don Massimo Biancalani nelle strutture delle chiese di Vicofaro e di Ramini.

Il libro è un affresco anche linguisticamente significativo nella sua genuinità, di un tempo e di una civiltà contadina ormai scomparsa: è una storia di ingiustizie e di miseria, di solidarietà e voglia di riscatto. Adelmo porta questi valori condivisi nel presente impegnandosi da sempre nella difesa dei diritti, a contatto con giovani, comunità e realtà operanti nel sociale. Attraverso un percorso fatto di scelte sofferte e controcorrente, scopriremo tasselli di vita vissuta che, grazie all’eredità del passato e ai ricordi tornano, devono tornare, ad essere memoria collettiva del nostro Paese per la costruzione di un futuro fatto di solidarietà e di umanità concrete. L’entusiasmo con cui ha aderito al nostro invito di presentare la storia dei suoi padri in un luogo diventato simbolo di accoglienza e di vera Resistenza, conferisce alla memoria e all’antifascismo un valore forte e attuale.

L’incontro si terrà venerdì 3 giugno, alle ore 21, nella chiesa di Vicofaro.

Seguici sui nostri canali