Attualità
POLITICA

Abetone, Petrucci-Danti-Formento: “Le piste di Abetone Cutigliano sono capitale dello sci italiano”

“Campionati italiani Children, con 800 ragazzi da tutta Italia, e 40esima edizione del Pinocchio sugli sci con atleti da tutto il mondo”

Abetone, Petrucci-Danti-Formento: “Le piste di Abetone Cutigliano sono capitale dello sci italiano”
Attualità Montagna, 23 Marzo 2022 ore 15:49

“Le piste di Abetone Cutigliano sono in questi giorni capitale dello sci italiano. Si stanno svolgendo i campionati italiani Children, 800 ragazzi da tutta Italia sulle piste della nostra montagna, E dalla prossima settimana inizia “Il Pinocchio sugli sci”, una delle cinque gare più importanti del mondo con 1.500 atleti da ogni parte del globo. Grande soddisfazione per il successo di Alberto Landini, dello Sci Club Abetone, che ai campionati italiani Ragazzi e Allievi, in corso proprio sulle piste dell’Abetone, si è aggiudicato lo slalom gigante nella categoria Allievi, laureandosi quindi campione italiano. Ad Alberto i miei più sentiti complimenti” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia e Presidente del Consiglio comunale di Abetone Cutigliano, Diego Petrucci.

Il Pinocchio sugli sci

“Il Pinocchio sugli sci rappresenta nel panorama sciistico una delle gare più importanti a livello internazionale. Dal 27 marzo al 2 aprile l’Abetone ospiterà la quarantesima edizione che vedrà partecipare ragazzi e ragazze da tutte le nazioni: le gare culmineranno con le finalissime del 1 e 2 aprile. È un orgoglio per noi ospitare ragazzi e ragazze da tutto il mondo all'Abetone -dichiarano Marcello Danti, Sindaco di Abetone Cutigliano, e Andrea Formento, assessore al turismo e allo sport-. L'amministrazione è da sempre attiva e partecipe nell’organizzazione del Pinocchio: contestualmente alle gare infatti ci saranno eventi su tutto il territorio, primo fra tutti l’omaggio che abbiamo voluto dedicare a Zeno Colò nell'anno in cui ricorre il suo 70esimo anniversario della medaglia olimpica di Oslo. Ci ritroveremo sabato 26 alle 17.30 nel Palatenda all’Abetone per ricordare il nostro grande campione. Quest'anno, inoltre, ogni ricorrenza diventa più importante perché rafforzata dal titolo di Città Toscana dello Sport del quale andiamo orgogliosi e per il quale abbiamo in programma tantissimi eventi per tutto il 2022".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter