Attualità
Cambia l'arredo urbano

Abbattuti gli alberi in via Matteotti a Pieve a Nievole

L'amministrazione cercherà di reintegrarli

Abbattuti gli alberi in via Matteotti a Pieve a Nievole
Attualità Valdinievole, 03 Dicembre 2022 ore 11:34

L’amministrazione comunale di Pieve a Nievole abbatte 11 alberi in via Matteotti per motivi di sicurezza

Diolaiuti “Siamo stati costretti, ma cercheremo di reintegrare appena possibile queste piante”

L’intervento, nella pianificazione iniziale, doveva essere limitato alla potatura, ma appena i tecnici hanno verificato la precarietà dello stato di salute di 11 alberi in via Matteotti a Pieve a Nievole, ne è stato richiesto l’immediato abbattimento per motivi di sicurezza.
Si tratta di liquidambar e lecci, la cui messa a dimora risale a qualche decina di anni fa, piante che ormai erano giunte al capolinea per sopraggiunti limiti di età. Considerato anche il periodo autunnale e le forti raffiche di vento cui fatalmente sarebbero stati sottoposti gli 11 alberi in questo periodo, è stato deciso di procedere con il loro abbattimento.
E’ stato in particolare l’analisi del tronco, quasi completamente vuoto, a spingere i tecnici verso la soluzione estrema, dato che questo è l’indicatore più rilevante della fragilità di un fusto, caratteristica che in un albero di elevata altezza e discrete dimensioni diventa veramente pericolosa.
“Ci dispiace molto avere tagliato questi alberi, ma purtroppo l’analisi dei tecnici era esatta al cento per cento e tutti i fusti hanno evidenziato il loro precario stato – dice il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti- che mette a repentaglio la sicurezza di pedoni e dei veicoli che transitano in via Matteotti. Oltretutto un caso si era già verificato in una proprietà privata, e quindi non potevamo fare altrimenti. Ci impegniamo, appena possibile, a reintegrare il patrimonio arboreo della nostra cittadina, come peraltro abbiamo sempre fatto”.
Del resto anche la vicina via Fanciullacci per motivi simili, negli anni è stata interessata dall’abbattimento di quasi tutte le piante che ne accompagnavano il percorso, in questo caso pini poi sostituiti con tipologie di piante più appropriate.
Come accennava il sindaco Diolaiuti, è’ di una decina di giorni fa la caduta di due pini a distanza di un giorno l’uno dall’altro, nel giardino dell’ex Park Hotel Le Sorgenti che affaccia su via Matteotti oltre che su via Fanciullacci. Si trattava di pini, uno dei quali si è adagiato lato marciapiede danneggiando alcune auto in sosta in via Matteotti per fortuna senza danni alle persone; verso la proprietà ovviamente è stata emessa ordinanza intimando, visto anche lo stato di abbandono in cui versa il bene, un tempestivo e accurato controllo della situazione e la messa in atto degli adempimenti conseguenti.

Ora via Matteotti sarà interessata da un’operazione di ripiantumazione nei tempi e nei modi consoni allo scopo, con la messa a dimora di piante più adatte al contesto urbano ma anche alla futura manutenzione e gestione, compreso l’annaffiaggio.

Abbattere le piante per continuare a garantire la sicurezza e per accompagnare le trasformazioni urbane che l’evoluzione delle necessità richiedono è un atto dovuto e di responsabilità verso i cittadini, come dovuta è la loro ripiantumazione con soluzioni più consone al contesto urbano, alla sua evoluzione e nel rispetto della sicurezza.

Seguici sui nostri canali