Attualità
BELLA NOTIZIA

A scuola di banca, premiati i ragazzi del Capitini

Consegnati i riconoscimenti agli studenti che si sono distinti nel progetto formativo promosso da Banca Alta Toscana e Istituto del settore economico Aldo Capitini di Agliana

A scuola di banca, premiati i ragazzi del Capitini
Attualità Piana, 09 Giugno 2022 ore 15:47

Si sono tenute oggi nell’aula magna dell’Itse Aldo Capitini di Agliana le premiazioni del progetto “A Scuola di Banca”, il corso di alta formazione realizzato dall’istituto superiore e da Banca Alta Toscana Credito Cooperativo. L’iniziativa, nata nel 2010 e giunta alla tredicesima edizione, consiste in un ciclo di lezioni tenute congiuntamente da docenti di economia aziendale del Capitini e da personale esperto di Banca Alta Toscana. Il corso formativo, tenutosi quest’anno in videoconferenza, si è rivolto agli studenti delle classi quarte, indirizzi AFM, SIA e RIM.

Quattro lezioni

Durante le quattro lezioni sono stati affrontati temi legati al funzionamento del sistema bancario: le forme di raccolta e impieghi e le procedure di affidamento, il corporate banking, la vigilanza sugli enti creditizi e le nuove tendenze che si stanno diffondendo quali la “virtualizzazione” degli sportelli e l’evoluzione dell’home banking. Sono stati inoltre affrontati aspetti di marketing bancario e illustrate le caratteristiche specifiche e peculiari del credito cooperativo.

Al termine del corso, gli studenti hanno sostenuto una prova finale. Tutti coloro che hanno superato l’esame hanno ricevuto un attestato di partecipazione, il riconoscimento di un punteggio per il credito scolastico e per i percorsi trasversali per l’orientamento (PCTO).

Gli autori dei 3 migliori elaborati hanno inoltre ricevuto un premio in denaro e avranno la possibilità di svolgere uno stage di 15 giorni nel prossimo mese di settembre presso gli uffici della sede centrale o delle filiali di Banca Alta Toscana.

Le premiate sono tre studentesse: Zhou Xinyi, prima classificata (classe 4° A AFM); Chiara Bocci, seconda classificata (classe 4°C RIM); Camilla Prati, terza classificata (classe 4° C RIM).

A consegnare i premi, per Banca Alta Toscana erano presenti il presidente Alberto Banci e il vicedirettore generale Alessandro Pisaneschi, assieme al dirigente scolastico del Capitini, prof. Carmine Gallo e ai docenti che hanno seguito il progetto: le professoresse Michela Simoni e Monica Orlandi e il professor Federico Giusti.

“Siamo molto contenti di poter dare seguito a questo progetto che fornisce ai ragazzi conoscenze utili nel loro percorso di studi e ci auguriamo anche nel loro futuro in ambito professionale - afferma il presidente di Banca Alta Toscana Alberto Banci -. Alcuni degli studenti che negli scorsi anni si sono distinti nelle prove finali e hanno effettuato stage presso la nostra sede, sono oggi dipendenti di Banca Alta Toscana. La nostra Banca è molto attenta ai temi della formazione e del riconoscimento del merito scolastico, come dimostra la storica iniziativa delle borse di studio rivolte alla compagine sociale, che dal 1998 ha premiato oltre 900 studenti e che anche quest’anno vedrà la consegna di 56 riconoscimenti”.

"E' il tredicesimo anno che replichiamo questo progetto in collaborazione con Banca Alta Toscana, con cui la nostra scuola ha stabilito negli anni un legame molto stretto e proficuo - afferma la docente coordinatrice del progetto Michela Simoni - A scuola di Banca è un'iniziativa utile a sensibilizzare le nuove generazioni all'educazione finanziaria, alla conoscenza dei meccanismi del sistema creditizio e dei principi di mutualità che caratterizzano il credito cooperativo, il cui apporto sul territorio è molto importante.

Il premio più ambito per le ragazze vincitrici è lo stage: 15 giorni di attività all'interno della banca costituiranno sicuramente un'esperienza positiva e stimolante. I nostri ragazzi si sono sempre fatti valere per serietà di comportamento, educazione e preparazione: quindi ci auguriamo che anche questi studenti un domani possano avere un'opportunità in più per trovare lavoro".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter