Attualità
NOVITA'

A Montecatini il primo Forum Toscano del Mediterraneo

Il senatore Vescovi. «E’ fondamentale creare relazioni che vadano dai Balcani al nord Africa, fino agli altri paesi che orbitano intorno al Mediterraneo».

A Montecatini il primo Forum Toscano del Mediterraneo
Attualità Valdinievole, 01 Luglio 2022 ore 09:38

Per andare da Montecatini Terme a Tirana, in Albania, si devono percorrere quasi 1000 Km, ma la distanza che divide italiani ed albanesi è ben minore. Ne è prova la prima edizione del Forum Toscano del mediterraneo tenutosi tra le maioliche, le acque, le colonne e il verde del comprensorio del Tettuccio.
L’intento ispiratore è stato quello di incrementare un dialogo e creare momenti di dibattito e incontro Italia/Albania. Non solo l’aquila bicefala, c’era anche il Montenegro. Per tutti e due i paesi, le ambasciatrici in Italia, hanno portato i saluti e i ringraziamenti istituzionali.

Il senatore Vescovi

«Penso che l’Italia si debba candidare a punto di riferimento del mediterraneo allargato», ha detto il senatore Manuel Vescovi della Lega, uno degli organizzatori del forum. «E’ fondamentale creare relazioni che vadano dai Balcani al nord Africa, fino agli altri paesi che orbitano intorno al Mediterraneo».
Anila Bitri Lani, ambasciatrice albanese in Italia ha ricordato come «noi albanesi abbiamo da sempre fatto parte della storia culturale del mediterraneo, negli ultimi trent’anni poi ci siamo conosciuti con gli italiani sempre di più, fino a trovarci oggi, tra i due popoli, uno accanto all’altro».

Il servizio su Italia 7

Il forum al Tettuccio è stato importante anche per il Montenegro, come ha ricordato l’ambasciatrice nel nostro paese Milena Sofranac Ljubojevic, che ha poi aggiunto: «Questa è la conferma delle ottime relazioni che l’Italia ha con il nostro paese, che sono fondamentali per tutta la comunità montenegrina che nel ‘bel paese’ vive e risiede». L’apertura del Forum, dopo i saluti istituzionali di benvenuto, ha visto un incontro nella Sala Regina tra la confederazione nazionale artigiani, nella sua sezione Toscana centro, con gli omologhi colleghi albanesi della CNA World Albania.

«Questo è un incontro che non si ferma al presente, ma al contrario è un incontro di prospettiva e di visione per lo sviluppo di tutta l’Europa - secondo il sindaco di Montecatini, Luca Baroncini, attraverso la crescita, l’incontro e la valorizzazione dei paesi che sul Mediterraneo affacciano, tra cui naturalmente l’Italia. Ma al contempo è importante per consolidare le relazioni con i popoli e le comunità che già vivono in Italia».
A seguire l’evento c’erano le telecamere di Italia7 con una partnership con il “Telegiornale della Toscana”, della storica emittente fiorentina, oggi parte essenziale del gruppo editoriale Netweek. «La nostra presenza guarda con interesse al modello che ha permesso ai cittadini albanesi giunti in Italia di integrarsi in modo vincente, grazie all’interscambio culturale e imprenditoriale. L’Albania è una realtà importante sul nostro territorio, così come lo siamo noi da loro», ha ribadito Fabrizio Manfredini, responsabile generale di Italia7.

Il senatore Vescovi ha nella circostanza presentato il suo libro «Stati Uniti D’Italia» nel Piazzale Tettuccio e, nell’intervista dal palco, allestito al centro del complesso termale, di Enzo Bucchioni, ha ribadito quanto, «al di là dei colori politici che si trovano ad esprimere rappresentanti nelle amministrazioni, ciò che dovrebbe cambiare è l’assetto istituzionale dell’Italia. Fino a raggiungere un federalismo che veda attribuire alle regioni competenze via via maggiori su molti ambiti, oggi di sola competenza dello Stato centrale».

A chiudere la prima edizione del Tuscany Mediterranean Forum una serata in cui la cena è stata accompagnata dalle esibizioni di attori e cantanti di grande successo: già nel pomeriggio si erano esibiti i Best Shosh, con il folklore della tradizione popolare, e tanti altri come Bes Kallaku, Aranit Hoxha, il campione barman freestyle Gerry Rossi, e il rapper Mateus Frroku.

Guido Innocenti

Seguici sui nostri canali