fondi regionali

Circa 250mila euro in provincia di Pistoia per i ristori della Regione per le strutture ricettive

Il consigliere regionale del Pd Marco Niccolai annuncia l'arrivo di 250mila euro per la provincia di Pistoia in merito ai ristori per le strutture ricettive del territorio colpite dalla pandemia.

Circa 250mila euro in provincia di Pistoia per i ristori della Regione per le strutture ricettive
Attualità Pistoia, 27 Agosto 2021 ore 17:27

Sono stati pubblicati gli elenchi delle strutture ricettive che hanno ricevuto il contributo del bando regionale per i ristori alle strutture ricettive che hanno subito perdite a causa delle misure restrittive legate al contenimento dell’emergenza Covid-19. Ne dà notizia Marco Niccolai (Pd), consigliere regionale e componente della Commissione sviluppo economico del Consiglio regionale della Toscana, che spiega che nel territorio della provincia di Pistoia sono state finanziate 52 domande presentate da alberghi e residence, per un totale di 216.417 euro, e 15 domande presentate da ostelli, rifugi, campeggi per un totale di 36.250 euro.

Contributo regionale per strutture ricettive, in provincia di Pistoia arrivano circa 250mila euro: ne dà notizia Marco Niccolai (PD)

Si tratta di contributi a fondo perduto assegnate alle strutture ricettive che hanno patito nel 2020 perdite di almeno il 30 per cento sul fatturato per gli effetti delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. Questa importante misura è parte di un pacchetto toscano ancora più ampio, da 25 milioni di euro, varato a fine marzo dalla Regione, che ha interessato più categorie legate soprattutto al settore turistico che ha sofferto più degli altri la crisi.

«Quando, nei mesi invernali, a Montecatini ci fu la protesta del settore alberghiero che era stato fortemente danneggiato dalla pandemia, annunciammo che la Regione stava già lavorando ad una misura specifica di sostegno alle strutture ricettive. Abbiamo mantenuto l'impegno – spiega Niccolai - Le risorse che sono state già liquidate ne sono la dimostrazione: infatti proprio in Valdinievole si concentrano la maggior parte delle domande finanziate La Regione non ha competenza diretta in materia di ristori ma questi contributi hanno l’obiettivo di sostenere queste attività in fase di ripartenza e di far sentire loro la vicinanza della Regione in un momento cruciale per l’intero comparto turistico regionale. Desidero ringraziare ancora una volta l’assessore allo Sviluppo Economico Leonardo Marras che ha colto il grido di allarme che veniva dalle strutture alberghiere e ricettive del nostro territorio e le nostre sollecitazioni, lavorando subito ad una misura concreta che, nel giro di pochi mesi, è stata ideata e realizzata con la liquidazione delle somme. La vocazione turistica e di ospitalità del nostro territorio va supportata con scelte concrete, come questa. Sappiamo che non dobbiamo fermarci visto che le sfide sono molteplici ma questa è la direzione da seguire per il futuro».