V-Day

Primi vaccini all’ospedale San Jacopo di Pistoia, ecco chi ha deciso di procedere

“L’alba di un nuovo giorno”

Primi vaccini all’ospedale San Jacopo di Pistoia, ecco chi ha deciso di procedere
Altro Pistoia, 27 Dicembre 2020 ore 15:09

"Dopo mesi di studi e test - ha dichiarato la consigliera regionale del Partito Democratico, Federica Fratoni - finalmente ci siamo! È iniziata stamattina la campagna di vaccinazione anti-Covid19 e l'emozione, ma è meglio dire la commozione, che ho respirato e visto negli occhi e nelle parole dei medici, degli infermieri, degli Oss e di tutti coloro che in questi mesi hanno vissuto in prima linea la pandemia è profonda e palpabile.


Nel dibattito pubblico, in tanti si chiedono come sia stato possibile, in così poco tempo, avere un vaccino e, se questa rapidità, ne possa condizionare sia l’efficacia che la sua sicurezza. Ritengo, però, che questa risposta si basi su tre elementi che vanno sempre ricordati con la massima attenzione:

INNOVAZIONE, perché la tecnologia utilizzata è frutto delle ricerche più avanzate in materia;
SBUROCRATIZZAZIONE, perché a causa della pandemia sono stati superati, di colpo, passaggi formali lunghi e farraginosi senza però che questo abbia minimamente attenuato il rigore scientifico della validazione;
INVESTIMENTI PUBBLICI, che sono stati ingenti, ma profusi con sistematicità.
Ci vorrà ancora tempo, quindi la guardia deve rimanere alta, ma oggi non potevo mancare, anche come membro della Commissione Sanità, alla somministrazione dei primi vaccini anche all’ospedale San Jacopo di Pistoia assieme al Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.
E’ stata l’occasione per ascoltare, dalla voce di chi è da quasi un anno in prima linea per combattere il Covid-19, ciò che stanno continuando a passare anche adesso. E nel vedere i volti dei primi tre medici ed infermieri che si sono sottoposti al vaccino, vale a dire il dottor Gabriele Nenci, direttore di medicina interna 2, il dottor Leandro Barontini responsabile di rianimazione e Cristina Cascini, infermiera coordinatore del Setting C, ho capito che adesso una nuova fase di lotta al virus si è aperta perché oggi è l’alba di un nuovo giorno.