Altro
NOVITA'

Montecatini International Short Film Festival: al via l'edizione 2021 del festival del corto più longevo

La manifestazione cinematografica al via dal 23 al 28 di ottobre. Attesi a Montecatini gli attori Maurizio Mattioli, Andrea Roncato, Fabio Fulco ed Enrico Oetiker, e le attrici Elisabetta Pellini, Jessica Cortini e Antonella Salvucci.

Montecatini International Short Film Festival: al via l'edizione 2021 del festival del corto più longevo
Altro 22 Ottobre 2021 ore 09:33

Ospiti internazionali, guest star, mostre, anteprime, tavole rotonde, e molto altro ancora: al via il MISFF – Montecatini International Short Film Festival, in programma a Montecatini dal 23 al 28 di ottobre, con sei giorni dedicati al cinema internazionale, all’arte e alla formazione per i giovani e i talenti emergenti in campo cinematografico.

L’edizione 2021 della storica manifestazione è stata presentata oggi nella Sala del Consiglio del Comune di Montecatini Terme dal Presidente del MISFF Marcello Zeppi, alla presenza di Alessandro Sartoni, Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini Terme, della stilista Regina Schrecker, di Laura Villani (Direttore Artistico BIO & ARTS), del regista Mario Mariani, del fotografo Alberto di Mauro e della docente Florence Louis, in rappresentanza del Liceo Coluccio Salutati, partner del festival nei progetti di formazione per l’Alternanza Scuola-Lavoro e nei PCTO, Percorsi per le Competenze Trasversali e l'Orientamento.

La nuova edizione

E quella di quest’anno sarà un’edizione ricca di sorprese, a cominciare dalle guest star: ospiti della serata inaugurale della manifestazione cinematografica, prevista per il 23 di ottobre nello splendido scenario delle Terme Tettuccio, saranno infatti gli attori Maurizio Mattioli, Andrea Roncato, Fabio Fulco ed Enrico Oetiker, e le attrici Elisabetta Pellini, Jessica Cortini e Antonella Salvucci, che riceveranno il nuovo Premio Internazionale del Montecatini International Short Film Festival, che celebra lo straordinario rapporto tra il Cinema e la città di Montecatini Terme. Madrina di questa edizione sarà invece Eleonora Pieroni, attrice e ambasciatrice del Made in Italy.

Quest’anno, il Festival torna con una formula multimediale inedita e innovativa: gli eventi e le proiezioni si svolgeranno infatti sia dal vivo, alle Terme Tettuccio, che online sulle piattaforme on demand Cinemagia Online e Diamond TV, e in televisione sull’emittente TVL Libera Pistoia, media partner della manifestazione.

E non mancano anche gli appuntamenti paralleli al Festival: sabato 23 ottobre, presso la Sala Portoghesi delle Terme Tettuccio, verrà inaugurata “Imago in itinere”, la mostra del fotografo Alberto Di Mauro, in arte en nico, e saranno esibite le esclusive creazioni della stilista Regina Schrecker dedicate a Francesca da Rimini, Pia de’ Tolomei e Beatrice, le tre figure femminili più affascinanti e contemporanee della Divina Commedia di Dante Alighieri. E non è tutto: le sei giornate del MISFF prevedono in programma anche conferenze, tavole rotonde, incontri internazionali, e interviste a maestri del cinema e filmmaker.

Un’edizione che punta sulla qualità e sul respiro internazionale; le 111 proiezioni in concorso nella Selezione Ufficiale arrivano infatti da tutto il mondo: dall’Italia, con tanti autori interessanti in gara, fino a Spagna, Germania, Corea del Sud, Cina, Qatar, Stati Uniti, Israele, Russia, Cile, Australia e molti altri ancora. Un lavoro di grande qualità svolto dalla Giuria Internazionale presieduta da Olga Strada, già Direttore dell’Istituto di Cultura Italiana a Mosca, e composta da esperti di cinema internazionalmente riconosciuti quali Blasco Giurato, Alfonso Palazon Meseguer, Antonio Costa Valente, Catello Masullo, Paola Dei, Armando Lostaglio, Anna Yefiemenko, Laura Villani e Laura Andreini.

Il MISFF è ormai parte integrante della storia del cinema italiano: di qui sono passati negli anni Alberto Sordi, Giulietta Masina, Dacia Maraini, Nanni Moretti, Pupi Avati, Marco Bellocchio, Ferzan Özpetek, Rutger Hauer, Neri Parenti, Giancarlo Giannini, Enrico Vanzina, Sandra Milo, e molti altri ancora. Un festival che ha nel suo DNA la vocazione all’internazionalizzazione, e che accoglie ogni anno centinaia di registi, produttori, attori e autori emergenti da tutto il mondo, realizzando, inoltre, progetti e programmi europei (come il Progetto Erasmus Movie Nature) e gemellaggi con altri autorevoli festival cinematografici internazionali quali il portoghese Avanca Film Festival, il francese Festival International du Film sur le Handicap (FIFH), il festival russo 17 Momenti, il festival Kinoproba di Yekaterinburg e il festival internazionale di cinema di Kiev KIFF Kinolitopys.

«La Città di Montecatini Terme ha un rapporto straordinario con il cinema internazionale: le prime firme sul registro storico del Comune ad opera dei grandi attori Douglas Fairbanks e Mary Pickford risalgono infatti già al 1926. Tuttavia, il nostro format è il più giovane d’Italia perché è anche il più originale– dichiara Marcello Zeppi, Presidente del MISFF – e non solo perché ha un illustre passato, ma soprattutto perché ha un futuro luminoso, grazie a tutti i giovani che ogni anno partecipano alla manifestazione. È un festival fatto dai giovani, per i giovani: sia per lo spazio che lascia agli autori e agli attori emergenti provenienti da tutto il mondo, sia per le sue molteplici collaborazioni con le scuole toscane nei laboratori di cinema; un modo per avvicinare i giovani al cinema e alla cultura, ma anche per insegnare un mestiere e trasmettere i valori più autentici del lavoro, e per valorizzare l’immagine del nostro territorio portandola nel mondo».

????????????????????????????????????

Alessandro Sartoni, Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini Terme, commenta: «Questa edizione del MISFF deve segnare un momento di crescita per la manifestazione e di vitalità per il mondo della cinematografia che esce da un momento particolarmente difficile. Saluto la presenza a Montecatini Terme dei componenti della giuria e dello staff organizzativo, di coloro che hanno realizzato le opere in concorso, dei tanti sostenitori di questa iniziativa coi quali si aprirà un discorso sinergico da sviluppare in futuro; un particolare faccio un ringraziamento a Regina Schrecker che ci gratifica della sua presenza in conferenza stampa: una stilista conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, i cui abiti "danteschi" saranno presenti in città nel corso della nostra rassegna».