Menu
Cerca
Curiosità

Charlotte, l’influencer di soli 13 anni con migliaia di followers

«Tornavo da scuola e non vedevo l'ora di andare al pc per mettere nero su bianco le mie emozioni»

Charlotte, l’influencer di soli 13 anni con migliaia di followers
Altro Pistoia, 28 Febbraio 2021 ore 12:15

«È iniziato tutto per gioco, non avrei mai immaginato che succedesse tutto questo». Parole di Charlotte M.(il cognome completo è stato sostituito con la sola lettera iniziale dai genitori), ragazzina “terribile” di 13 anni, concittadina e autrice già di due libri, ma soprattutto influencer mediatica.

Tecnicamente per influencer si intende colui o colei che, grazie alle proprie caratteristiche di proporsi ed essere visibile, ha la proprietà di influenzare le scelte di acquisto e consumo degli altri e Charlotte grazie alla sua verve effervescente nel proporsi è senz’altro tale, ma anche scrittrice.

L’abbiamo incontrata a Casalguidi accompagnata dai genitori.

Iniziamo dallo scrivere libri, come è nata questa passione?

«Ho scoperto la mia passione per lo scrivere libri per caso. Quando tornavo da scuola non vedevo l’ora di andare al computer di mamma per mettere nero su bianco le mie emozioni e i miei sogni anche se avevo solo otto anni. All’inizio la mia predilezione erano per i romanzi horror e pagina dopo pagina mi sono vista crescere tra le mani veri e propri romanzi. Ho poi avuto la fortuna di andare in college in Inghilterra dove ho maturato una bellissima esperienza che mi ha ispirata al mio primo libro dal titolo Un estate al college infestatoche, una volta pubblicato ha raccolto tanti consensi da stimolarmi a scriverne un altro».

Il secondo libro come si intitola, di cosa tratta?

«Il secondo libro ha come titolo Un amore oltre oceano. Il romanzo descrive un amore tra me e un ragazzo di nome Diego che ci porta ad attraversare l’oceano per trascorrere un San Valentino da una mia amica, un viaggio che sarà caratterizzato da emozionanti avventure».

Come è iniziata la tua “carriera” di influencer? «Usando You Tube, Instagram e TikTok per metterci foto e video sempre con l’occhio vigile di mamma e papà. Da lì è partito tutto perché ho iniziato ad essere seguita da bambini e ragazzini che commentavano apprezzando quello che avevo pubblicato».

Con quali risultati? «Incredibili. Milioni di visualizzazioni mentre i followers su You Tube sono 800.000, su Instagram 100.000 e su TikTok oltre 700.000».

Essere seguita da migliaia di ragazzini non ti crea qualche preoccupazione di essere imitata in modo diverso da quello che vorresti?

«Assolutamente no perché cerco sempre di mandare un messaggio positivo, di trasmettere allegria, felicità e credo che ci sto riuscendo».

Cosa pensi del cyberbullismo?

«Che non dovrebbe esistere. L’età come la mia è un’età vulnerabile, l’unica cosa da non dimenticare mai è che abbiamo i genitori e dobbiamo farli partecipi di ciò che vediamo, ascoltiamo e viviamo».

Scrivere libri, fare la youtuber ti distoglie dai tuoi doveri scolastici?

«No, adesso faccio la terza media e voglio andare avanti con gli studi. Ho solo dovuto organizzarmi ottimizzando il tempo che ho a disposizione, comunque in ogni caso lo studio non si tocca e terminate le medie mi iscriverò al liceo scientifico».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli